E sempre meno conveniente risulta far valer ei propri diritti…
fonte:adiconsum
Se vuoi contestare una multa, perché ritieni che ti sia stata elevata ingiustamente, e decidi pertanto di far valere i tuoi diritti rivolgendoti al giudice di pace, sappi che ricorrere è diventato più caro.
Il decreto per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli uffici giudiziari, ha infatti modificato i valori del contributo unificato.
Ecco i nuovi valori a seconda dell’importo della sanzione:
· per multe di poco valore: contributo passa da 37 a 43 euro
· per multe di valore oltre i 1.100 euro: il contributo passa da 85 a 98 euro
· per multe da 5.200 a 26.000 euro: il contributo passa da 206 a 237 euro.

Una serie di rincari che certo non aiutano i consumatori a far valere i propri diritti, tanto più che se la multa, anche ingiustamente elevata, viene pagata entro 5 giorni, viene scontata del 30%. L’Italia è anche questo…