Esulta il Codacons per le operazioni della Procura di Milano e della Guardia di Finanza, sfociate oggi in una perquisizione delle sedi milanesi di Live Nation Italia e Indipendente Concert, relative al fenomeno del “secondary tiketing”, denunciato per la prima volta in Italia proprio dal Codacons.

“La Procura ha accolto in pieno il nostro esposto presentato la settimana scorsa e teso a fare chiarezza su una possibile truffa nella vendita dei biglietti online di concerti e spettacoli – spiega il Codacons – Un passo importante quello della magistratura, che da speranze a migliaia di fan e amanti della musica. Se dall’inchiesta emergeranno illeciti, infatti, tutti i soggetti che hanno acquistato online biglietti di eventi a prezzi artificialmente lievitati, potranno aderire all’azione risarcitoria collettiva di cui il Codacons si farà promotore”.