Amare sorprese per i clienti che chiedono l’estinzione anticipata sui mutui Barclays: questi infatti si vedono chiedere dalla banca cifre sostanziose e inaccettabili.

Ciò in quanto dal 2003 al 2009 Woolwich Bank (poi incorporata in Barclays) e Barclays (che sta uscendo dal mercato creditizio italiano) hanno commercializzato mutui in euro ma con doppia indicizzazione (al tasso Libor in franchi svizzeri e al cambio franchi svizzeri\Euro).

Dove sorge il problema?

L’articolo 7 di questi mutui consente al consumatore di rimborsare anticipatamente il mutuo ma con il pagamento di una somma calcolata sulla base della conversione del capitale residuo (indicato però nella clausola con la non trasparente dicitura «capitale restituito») in franchi svizzeri.

Già dal 2010 l’Arbitro bancario finanziario (Abf) aveva espresso dubbi sulla chiarezza di questa clausola, salvo poi dichiararne definitivamente la nullità per mancata indicazione dei criteri aritmetici con cui effettuare il calcolo.

Arriva di recente conferma da parte del Tribunale di Roma, il quale ha ribadito che la clausola non è chiara e trasparente e quindi è nulla perché vessatoria, con l’obbligo per Barclays di restituire la somma ricevuta dal cliente per l’estinzione (78mila euro nel caso descritto). Il giudice, tra le altre cose, ha condannato Barclays ad un ulteriore risarcimento di 7mila euro perché avrebbe resistito in giudizio con malafede, anche alla luce dei molti pronunciamenti dell’Abf a essa contrari.

Cosa possono adesso fare i clienti Barclays?

Per estinguere anticipatamente il mutuo, qualora la somma richiesta dalla banca non sia congrua, le strade non potranno essere che queste:

1) reclamo (nell’auspicio di una trattativa con la banca);

2) mediazione obbligatoria o, in alternativa, ricorso all’Abf (le cui decisioni Barclays ha ritenuto però di disattendere perché non condivise);

3) la causa ordinaria

CODICI resta a disposizione dei consumatori che si trovino nella situazione descritta ai seguenti recapiti: http://codici.org/servizi-bancari.html oppure allo 06.5571996.