Domani si terrà il Consiglio dei ministri UE, dove si discuterà dell’importante proposta di Regolamento sul Telecoms Single Market.

Altroconsumo chiede al Governo italiano, che ha la presidenza di turno dell’Unione, di esprimere in tale sede una posizione ferma, mettendo al primo posto gli interessi dei cittadini e dei consumatori; poter usufruire e beneficiare nel prossimo futuro di un mercato europeo delle telecomunicazioni più aperto, efficiente, concorrenziale e rispettoso dei loro diritti; non dover al contrario affrontare restrizioni di sorta nelle loro comunicazioni elettroniche.

Ribadito al Sottosegretario Giacomelli quanto sia necessaria la salvaguardia della Neutralità della Rete: un principio fondamentale non negoziabile.

Un approccio al tema della Neutralità debole e remissivo è inaccettabile; se approvato in tali termini, aprirebbe una facile scappatoia agli operatori che intendessero sfruttarlo per aggirare le obbligazioni di non discriminazione, con evidente detrimento degli interessi di cittadini e consumatori.

Sul roaming chiesto che il Governo italiano si schieri contro ulteriori rinvii e tenga alti gli interessi dei consumatori.