soldi-buttatiRimborsi fino all’80% per gli obbligazionisti delle quatto banche popolari (CariFerrara, Banca Marche, Popolare dell’Etruria e CariChieti )

Come si può richiedere il rimborso ?

Esistono due strade: Codici assiste i risparmiatori danneggiati dalla risoluzione delle quattro banche, accompagnandoli nella decisione sul se richiedere il risarcimento del danno tramite l’indennizzo o tramite l’arbitrato e poi successivamente nella formulazione della richiesta di risarcimento del danno. Sempre Codici si occuperà di reperire tutta la documentazione necessaria, direttamente presso la banca interessata.

L’indennizzo: spetta un risarcimento pari all’80% dell’investimento per i risparmiatori con un patrimonio mobiliare (azioni, obbligazioni, esclusi solo i titoli delle stesse 4 banche) inferiore ai 100.000,00 euro o in alternativa con un reddito nel 2015 inferiore a 35.000,00 euro. L’importo dell’80% è ridotto al ricorrere di alcuni presupposti indicati dal decreto 59/2016.

L’arbitrato: I risparmiatori che non abbiano i requisiti per chiedere l’indennizzo, o tutti i risparmiatori che non vogliano chiedere lo stesso indennizzo, potranno attivare sempre tramite Codici la procedura di arbitrato. In questa procedura (che sostituisce una causa civile) si svolgerà un accertamento della responsabilita’ per violazione degli obblighi di informazione,diligenza, correttezza e trasparenza previsti dal testo unico della finanza.

Contattaci sul sito www.codici.org sezione reclami o allo 06.5571996