Adesso è il momento di varare una legge nazionale sul tema, che recepisca la direttiva comunitaria: il governo, apra un confronto con le parti sociali che comprenda le Associazioni dei consumatori, attraverso il Comitato nazionale sicurezza alimentare, al fine di intraprendere una decisione basata su criteri ponderati, mostrando definitivamente la volontà”, commentano Ivano Giacomelli Segretario nazionale CODICI e Matteo Pennacchia, responsabile Agroalimentare dell’Associazione.