Codici: San Giovanni la zona più cara. Rispetto al 2012 gli affitti rimangono stabili, in alcuni casi salgono, in altri diminuiscono, ma di pochissimo.

Dopo un anno l’Osservatorio Immobiliare Codici ritorna a monitorare gli affitti della Capitale: amaro il risultato, visto che non si rilevano le diminuzioni sperate, in vista della crisi. L’associazione ha preso in considerazione sette macro aree che, pur non essendo rappresentative dell’intera superficie della Capitale, danno comunque un’idea generale dei prezzi odierni degli affitti.

Leggi la notizia su: spazioconsumatori.tv