Veramente inaccettabile ed illogica la decisione presa dal Governo di far slittare il pagamento delle pensioni al 10 del mese – dichiara Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum – Tutto ciò nel momento in cui Renzi afferma di voler rilanciare i consumi.

Si colpiscono ancora una volta le fasce più deboli della popolazione – prosegue Giordano – che non avranno neanche gli 80 euro, nonostante i livelli di reddito dei pensionati siano al minimo per 2 milioni di essi e intorno, spesso al di sotto, dei 1000 euro mensili.

É un colpo duro anche per le famiglie che spesso creano welfare familiare grazie alle pensioni dei loro anziani – continua Giordano – Renzi riveda la manovra inserendo anche il sostegno per le tante famiglie che hanno al proprio interno anziani non autosufficienti.