Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nella comunicazioni, presieduto da Angelo M. Cardani, nella sua riunione odierna ha adottato all’unanimità alcuni provvedimenti in materia di par condicio.

In particolare, a seguito dell’esame degli ultimi dati di monitoraggio politico-elettorale, il Consiglio ha deliberato una sanzione pari a € 150.000 nei confronti di Telecom Italia Media (TG La7, La7D, MTV) e una sanzione di € 50.000 nei confronti di Sky Italia (Sky Tg24, Cielo) per la mancata ottemperanza ad ordini di riequilibrio già impartiti e per ulteriori squilibri nell’informazione emersi nella settimana in corso.