Secondo uno studio dell’Universidad Politecnica di Madrid, fare ginnastica durante i nove mesi di gestazione aumenta le possibilità, per le donne in salute, di effettuare un parto naturale e, dunque, riduce la necessità di effettuare un cesareo.

I ricercatori dell’ateneo spagnolo sostengono, difatti, che l’aumento dei parti cesarei è strettamente correlato ad uno stile di vita inappropriato da parte delle mamme in attesa, finite sul banco degli imputati per sedentarietà, cattiva alimentazione e postura scorretta. Per dimostrare l’asserto, come riportato da www.agi.it, è stato organizzato un programma di allenamento per un gruppo di donne incinte, che hanno partecipato a sessioni di ginnastica della durata di 50-55 minuti tre volte alla settimana. Lo studio e’ stato pubblicato sul Journal of Maternal Fetal & Neonatal Medicine.

Approfondimento