La salute non è un bene industriale – dichiara Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum – Juncker ha fatto bene a non raccogliere le istanze di chi voleva che la competenza sui farmaci fosse ceduta alla Direzione Generale Imprese e Industria (DG Enterprise)

Rimanendo in capo alla Direzione Generale Salute e Consumatori (DG Sanco) – osserva Giordano – la Commissione rimarca il valore etico del farmaco e non lo svende a politiche commerciali come se fosse un qualsiasi prodotto industriale.

Ancora una volta – conclude Giordano – si sottolinea come le politiche del farmaco siano, a fronte delle sempre più restrittive politiche di bilancio da parte degli Stati, oggetto di crescente interesse per i consumatori.