Poste Italiane ed Eutelsat Communications (Euronext Paris: ETL) hanno firmato oggi un accordo che contribuirà in modo fondamentale alla digitalizzazione del paese e alla riduzione del divario digitale in Italia, attraverso la commercializzazione del servizio di banda larga via satellite tooway™. L’intesa è stata siglata da Massimo Sarmi, Amministratore Delegato di Poste Italiane e da Michel de Rosen, Presidente e CEO di Eutelsat, nella cornice dell’odierno vertice bilaterale Italia-Francia in corso a Roma, alla presenza di Enrico Letta, Presidente del Consiglio Italiano e François Hollande, Presidente della Repubblica Francese.

Questo nuovo traguardo trasformerà il panorama della banda larga in Italia, dove 2,37 milioni di residenti in 3.600 città e paesi* non possono ancora beneficiare di un servizio Internet di qualità per l’accesso a servizi di formazione, intrattenimento, comunicazione ed e-commerce. Il servizio tooway™ sarà reso disponibile da Poste Mobile attraverso la rete degli uffici postali e dei venditori business di Poste Italiane, con l’obiettivo prioritario di servire, dal primo trimestre 2014, le aree tuttora prive di servizi di comunicazione terrestre a banda larga.

Il servizio tooway™ opera in collegamento con il satellite Eutelsat KA-SAT consentendo agli utenti di connettersi ovunque e facilmente ad Internet e raggiungere velocità di download fino a 20 Mbps e velocità di upload fino a 6 Mbps. Per attivare il servizio è sufficiente installare una piccola parabola e un modem satellitare collegato al computer. La parabola può essere auto-installata oppure posizionata da uno dei 4.000 installatori formati e certificati da Eutelsat in tutta Europa, di cui oltre 1.000 in Italia. Utilizzando la stessa parabola, tooway™ offre anche funzioni di televisione multicanale e telefonate VoIP per una completa integrazione triple play e una rete wireless domestica.

“L’accordo con il Gruppo Eutelsat è un nuovo capitolo dell’impegno di Poste Italiane nel processo di progressiva digitalizzazione del Paese”, ha spiegato Massimo Sarmi dopo la firma dell’intesa. “La tecnologia tooway™ sarà presto disponibile per connettere ampie zone dell’Italia che non possono ancora beneficiare della rete terrestre a banda larga. L’obiettivo legato alla partnership con Eutelsat è di contribuire a ridurre il divario digitale e portare benefici ai privati e alle imprese con la prospettiva di sviluppare al massimo l’e-commerce e i servizi di cloud computing”.