Il Centro di meccanizzazione postale di Milano Roserio e il Gateway di Lonate Pozzolo sono stati i “teatri” della campagna nazionale di incontri con i rappresentanti delle Associazioni dei consumatori che Poste Italiane promuove ogni anno nel quadro delle relazioni con il mondo del consumerismo.
L’iniziativa, denominata “Dialogando con i consumatori”, ha l’obiettivo di informare le Associazioni sulle numerose attività svolte da Poste Italiane e sui nuovi servizi che saranno offerti ai cittadini.
Ad ospitare l’evento dedicato ai rappresentanti delle Associazioni, provenienti da tutte le regioni d’Italia, sono due tra gli stabilimenti industriali più importanti a livello nazionale. Il Centro di meccanizzazione postale (Cmp) di Milano Roserio è uno stabilimento esteso su una superficie di quasi 100.000 mq alle porte di Milano in cui sono impiegati 900 addetti.
Si occupa della raccolta, smistamento e avviamento della corrispondenza destinata diretta ad alcune province lombarde. Inoltre cura l’accettazione e lo smistamento delle stampe – quotidiana e periodica – destinate a tutto il territorio nazionale.
Al suo interno la più sofisticata tecnologia di lavorazione industriale della corrispondenza a partire dalla meccanizzazione delle fasi di smistamento fino ai sistemi di lavorazione per le innumerevoli destinazioni nazionali. In questo Centro ogni anno vengono lavorati circa 400 milioni di pezzi.
L’altra sede che ospita gli incontri è il Gateway di Lonate Pozzolo, situato in prossimità dell’aeroporto internazionale di Milano Malpensa. Il Gateway di Poste Italiane si sviluppa su una superficie di 6 mila metri quadrati ed è l’unico centro nazionale per l’accettazione, lo smistamento e l’avviamento dei pacchi internazionali siain importazione sia in esportazione
Molti i partner esterni che collaborano con Poste Italiane per garantire che le attività di smistamento vengano controllate e svolte secondo la legislazione e le regolamentazioni vigenti.
Ai rappresentanti vengono illustrate anche le attività svolte dalle altre istituzioni: Agenzia delle dogane, Ministero della Salute, Corpo forestale dello Stato, Posto Ispezione Frontaliera (PIF), Ministero dei Beni culturali e ambientali, Guardia di Finanza e Istat. Ogni anno le importazioni ammontano a 1,2 milioni di pezzi mentre le esportazioni sono circa 1,6 milioni di pezzi con un incremento del 28% rispetto al 2012.