Secondo l’Istat, nel secondo trimestre 2013 il tasso di posti vacanti nel totale dei settori dell’industria e dei servizi è pari allo 0,5%, invariato rispetto al secondo trimestre del 2012.

Il tasso di posti vacanti è pari allo 0,4% nell’industria e allo 0,5% nei servizi, invariato rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente nell’industria e in calo di 0,1 punti percentuali nei servizi.

All’interno dell’industria il tasso di posti vacanti rimane invariato nelle attività manifatturiere, mentre segna una diminuzione tendenziale di 0,1 punti percentuali nelle costruzioni.

Nei servizi, rispetto al secondo trimestre del 2012, si registra una variazione negativa nei settori del commercio e riparazione, trasporto e magazzinaggio e nei servizi di alloggio e ristorazione, con un calo più marcato in quest’ultimo settore (-0,4 punti percentuali). Nei servizi di informazione e comunicazione e nelle attività finanziarie e assicurative il tasso di posti vacanti rimane invariato. Si segnala, infine, un lieve aumento negli altri servizi (+0,1 punti percentuali).