«Le tariffe delle assicurazioni auto negli ultimi 12 mesi sono diminuite in maniera piuttosto consistente». Lo ha annunciato il portale facile.it, il cui osservatorio ha calcolato che «il premio medio RC auto in Italia nel corso del mese di novembre 2014 è stato di 628,05 euro, con un calo dell’11,39% rispetto ai 708,80 euro di un anno prima».

L’analisi condotta da facile.it si è soffermata su «tre profili standard di guidatore che pur confermando il calo generale dei costi, hanno evidenziato ancora una volta il forte squilibrio tariffario tra le varie categorie di automobilisti, con sbalzi anche di mille euro e oltre. Si passa così dai circa 350 euro che pagano annualmente un uomo o una donna sui 35/40 anni alla guida di un veicolo già assicurato e con nessun sinistro negli ultimi cinque anni, ai 1517,14 euro annui di un diciannovenne neopatentato alla sua prima assicurazione».

In molti casi, tra l’altro, entra in gioco il fattore territoriale: nel Friuli Venezia Giulia ad esempio il premio medio nel mese di Novembre 2014 è stato di 430,16 euro, mentre in Campania è stato addirittura di 1.249,57 euro. Mediamente il Sud presenta delle tariffe più alte, tuttavia non si tratta di un dogma: secondo facile.it, in Sicilia, il premio medio è di 686,95 euro, circa 13 euro in più della Toscana.

Clicca qui per leggere l’articolo originale.