Stiamo cercando di approfondire quanto accaduto. Di fatto è che da circa un mese, i Siciliani stanno pagando un prezzo dell’energia abnorme, solo perché sta per entrare in funzione la nuova interconnessione con il continente, che farà entrare nell’isola energia prodotta da altre fonti.
Tale fenomeno si è manifestato in concomitanza con la manutenzione programmata della linea Sorgente-Rizziconi, ossia dell’interconnessione fra la Sicilia e l’Italia peninsulare (di seguito: Continente) che terminerà il 16 ottobre 2013 secondo quanto previsto dal piano annuale di manutenzione di Terna.
Se fosse accaduto che la centrale ad olio combustibile soggetta a “regime tariffario speciale”, cioè che prende incentivi per essere sempre operativa anche se non serve, in quei giorni ha fatto schizzare il prezzo a danno dei siciliani, sarebbe un fatto gravissimo, che non solo mette la parola fine agli incentivi all’olio combustibile, ma che getta ancor più discredito ( e permettetemi il disprezzo), nei confronti dell’operatore produttore che lo ha determinato.
Stiamo approfondendo l’accaduto, oggi fugheremo ogni dubbio.
COMUNICATO STAMPA AEEG
Elettricità: provvedimento di urgenza su incremento prezzi in Sicilia Milano, 11 ottobre 2013 – I rilevanti aumenti del prezzo dell’energia elettrica in Sicilia nelle scorse settimane sono al centro di un provvedimento di urgenza dell’Autorità per l’energia. Nello specifico, dopo aver concluso una prima analisi basata sulle risultanze dell’attività continuativa di monitoraggio del mercato elettrico, il regolatore ha deciso di procedere ad una ulteriore richiesta di informazioni più approfondita –sulla gestione del sistema elettrico in Sicilia ed in Sardegna, per acquisire elementi per migliorare la gestione di situazioni critiche ed evitare successive anomalie nel mercato elettrico. L’Autorità ha inoltre deciso di estendere al sistema elettrico siciliano l’istruttoria conoscitiva avviata con deliberazione 401/2012/R/eel, sulle criticità nel sistema elettrico in Sardegna, prorogandone il termine per la chiusura al 31 marzo 2014. Il rilevante incremento dei prezzi medi giornalieri di MGP nella prima e nella seconda settimana di ottobre, ha coinciso con la manutenzione dell’interconnessione fra Sicilia e Continente che si concluderà il prossimo 16 ottobre, secondo quanto previsto dal piano annuale di manutenzione di Terna. La delibera 450/2013/E/eel è disponibile sul sito www.autorita.energia.it.

@Doctorspinone