Energia e Gas: dal primo di aprile parte in via sperimentale la conciliazione Clienti energia e gas,comunemente chiamata conciliazione universale (clicca qui). Si tratta di un sistema voluto dall’Aeeg e gestito da AcquirenteUnico.
Il Servizio agevola la risoluzione della controversia che non si è risolta con il reclamo in prima istanza o presentato presso lo sportello del consumatore di AU, facendo incontrare le parti via web alla presenza di un conciliatore che le aiuta a raggiungere una soluzione di comune accordo.

La rivoluzione di questo sistema, non sta solo nel fatto che sarà interemente on line, quindi veloce, in quanto per avere un esito basteranno massimo 90 gg, ma soprattutto è gratuita e gestita in modalità super partes da un ente terzo “AU”, a differenza delle attuali “Conciliazioni paritetiche” che sono un accordo solo tra due parti e dove la segreteria viene anomalamente gestita dal soggetto contro cui si vuole reclamare, ovvero le aziende.

L’altra grande novità sta nel fatto che a questo sistema aderiranno tutti quanti gli operatori, sia venditori che distributori, di qualsiasi dimensione, che operano sul mercato italiano; un altro grande vantaggio rispetto alle citate Paritetiche che sono un accordo tra poche aziende e le associazioni di consumatori, lasciando fuori tutela quasi il 50% dei cittadini consumatori.

Ma le novità non finiscono qui: i consumatori potranno in qualche modo farsi giustizia da soli. Infatti è previsto che si possano difendere da soli o farsi assistere da un’associazione, ovvero non sarà necessaria la mediazione di avvocati o altri.

Possono attivare il Servizio conciliazione:

  • PER IL SETTORE ELETTRICO, tutti i clienti domestici; le piccole e medie imprese (PMI) connesse in bassa tensione (BT) aventi meno di 50 dipendenti e fatturato annuo non superiore a 10 milioni di euro;
  • PER IL SETTORE GAS: tutti i clienti domestici; il condominio uso domestico con consumi non superiori a 200.000 metri cubi annui; le piccole e medie imprese (PMI) con consumi non superiori a 50.000 metri cubi annui;

In caso di cliente dual fuel (fornitura congiunta di energia elettrica e gas), è sufficiente rientrare in una delle tipologie di cui sopra. Dal primo di aprile tutti gli operatori esercenti in Italia si dovranno organizzare con appositi uffici reclami e gestione del contezioso, per adempiere agli obblighi previsti. Prossimamente l’Aeeg pubblicherà sul propio sito un’apposita pagina web dedicata con tutte le informazioni di contatto e di accesso al sistema.

Luigi Gabriele – Associazione Codici
Componente del Gruppo di lavoro ai sensi della determinazione del DCOU 9/2012 presso l’Autorità per l’energia elettrica e il Gas, per l’efficientamento del servizio conciliazione clienti energia;
www.luigigabriele.it

Per informazioni o accesso al sistema , contattare
Sportello legale Codici
Viale A. Einstein, 34 – 00146
Tel: 06.5571996 – Fax: 06.55308791
segreteria.sportello@codici.org
ORARI DI APERTURA LUNEDI’-VENERDI:10:00/13:00-15:00/19:00