Seguici su

Consumatori

Progetti di comprare o ristrutturare casa? Leggi attentamente…

Pubblicato

il

Tutti ne parlano ma nessuno si azzarda ancora a chiarire con commenti ufficiali: il mercato immobiliare è leggermente in ripresa, ma solo per pochi!Leggermente, perché i dati pubblicati da ABI e Banca D’Italia necessitano di una chiarita più che di una interpretazione . Non specificano ad esempio che l’85% dei nuovi mutui sono semplicemente rinegoziazioni(surroghe). Significa che, grazie ai tassi favorevoli(BCE 0.05%), i vecchi mutuatari possono abbattere il loro vecchio mutuo anche del 20%.

Chi frequenta i tavoli istituzionali sa come stanno realmente le cose. La crisi è tutt’ora in atto, il mercato immobiliare non è per niente in ripresa e tutto questo durerà ancora molto tempo. Chi può comprare sono coloro che potevano comprare già prima e chi ha intenzione di comprare sono sempre gli stessi a cui è stato negato prima.

Una cosa è vera, i prezzi delle case in alcune aree o zone metropolitane sono tornati a livelli sostenibili, ma questo dipende da una serie di fattori, soprattutto a causa della tassazione legata alla casa. Succede quindi, che molti vendono soprattutto la seconda casa e chi può comprare ha quindi il coltello dalla parte del manico.

Per fare l’affare avendo i mezzi, bisogna però studiare nei minimi dettagli l’operazione e affidarsi a consulenti che non solo siano estremamente professionali, ma che abbiano la spinta emotiva e ideale.

Con queste premesse, vi racconto cosa può capitarvi durante il cammino della ricerca della casa giusta. Ricercare e imbattervi in un Pool di professionisti da 110 e lode.

Gli architetti e lo staff di Marco Amadio del ProgettoCasaGratis , i quali hanno messo in piedi un’idea per niente scontata. Rinunciare al compenso prima per guadagnare la fiducia del consumatore. Tutto ciò per giungere da soli alla consapevolezza che non si può comprare, vendere o ristrutturare casa senza un consulente all’altezza di questo mestiere. Nell’ Italia dove siamo stati abituati a confondere Geometri con Architetti(e questo perchè in gran parte abbiamo costruito abusivamente e in malo modo) e dove ognuno di noi si è improvvisato almeno una volta nella vita architetto semplicemente visitando Ikea, Mondoconvenienza o Leroy merlin, si è perso il vero valore professionale della figura dell’architetto.

Questo è quanto realizza il ProgettoCasaGratis, il cui staff concretizza con genialità i tuoi desideri e il luogo a te più caro, unendolo alla convenienza del risparmio economico.

Affindandosi, infatti, ai professionisti di ProgettoCasaGratis si può acquistare un immobile, ristrutturarlo e adeguarlo ai tuoi desideri, risparmiando anche il 15% del suo valore .

Vi sembra lavoro per persone inutili?

Ecco cosa possono fare per voi, il mio consiglio dopo che hanno superato il test della prova del Mistery Shoppers nel migliore dei modi è solo questo: chiamateli se dovete fare il grande passo(comprare) o ristrutturare.

Non c’è truffa o non c’è inganno, c’è solo un servizio che paghi solo a soddisfazione ricevuta e con la consapevolezza che ti stanno facendo risparmiare.

Cosa fanno:

ProgettoCasaGratis” é un servizio in grado di offrire ai propri clienti la progettazione di architettura di interni e, se richiesto, la realizzazione dei lavori(quindi prima vedi come viene e poi compri casa).

Grazie alla specializzazione nel settore, “ProgettoCasaGratis” é in grado di fornire un progetto di arredamento accurato e dettagliato realizzato sulla base dei gusti personali del committente

Inoltre, “ProgettoCasaGratis” è in grado di illustrare, in maniera del tutto realistica e chiara, il progetto e/o l’arredamento elaborato attraverso la produzione di renderings fotorealistici e di modelli 3D, permettendo, in tal modo, di poter visualizzare, con l’utilizzo della tecnologia, i possibili risultati nonché di poter valutare gli eventuali costi di ristrutturazione.

Il consumatore potrà, a questo punto, decidere se fare eseguire i lavori dalle loro squadre specializzate o tenere il progetto anzidetto ed affidarsi, per l’esecuzione dei lavori, ad una ditta di sua fiducia. In tale ultimo caso, qualora fosse richiesto dal cliente, offriranno una loro consulenza per la tracciatura ed il controllo qualità del lavoro eseguito tramite il servizio di “Direzione Lavori”.

Quindi prima vedi come viene casa e poi a compri in questo modo non si arriva a separazioni o divorzi tra coniugi per i lavori di casa(il classico te lo avevo detto!!!).

Sono in grado di fornirvi un progetto di massima in pochissimo tempo che vi permetterà di valutare la funzionalità della vostra nuova casa prima di iniziare i lavori di ristrutturazione(praticamente addio divorzi,causa ristrutturazioni).

Quindi fai la valutazione anche economica di quanto ti costa ristrutturare e quanto puoi contrattare con il venditore(non puoi dire che non lo sapevi).

Il Team è formato da Architetti, designer, capicantiere, ma se serve, hanno anche lo strutturista per dirti in anticipo se quel muro si può abbattere(ti pare niente?).

SE IL PREVENTIVO PER I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE E/O PER LA DIREZIONE LAVORI VIENE ACCETTATO DECURTERANNO, DALL’IMPORTO PATTUITO LA SOMMA GIA’ VERSATA PER L’ACQUISTO DEL PROGETTO.

ProgettoCasaGratis ottiene quindi l’Ok di Consumerismo.it : Quando il ruolo del’architetto serve non solo a farla bella ma a farti risparmiare.
Luigi Gabriele
Relazioni Istituzionali e affari regolatori – Associazione Consumatori Codici- 

@doctorspinone

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Consumatori

Elettricità: differita al 2020 l’ultima fase della riforma tariffaria per gli oneri generali dei clienti domestici

Pubblicato

il

dal 1° gennaio 2019 eliminata la progressività della componente di commercializzazione

Milano, 5 dicembre 2018 – Il completamento della riforma delle tariffe relativa alle componenti degli oneri generali di sistema per i clienti domestici viene differito di un ulteriore anno rispetto al previsto 1° gennaio 2019. Lo ha deciso l’Autorità con la delibera 626/2018/R/eel per evitare la sovrapposizione nel prossimo anno con gli effetti che deriveranno dalla riattivazione degli oneri generali, parzialmente sospesi negli ultimi 2 trimestri per limitare gli aumenti di spesa dell’energia elettrica.

La riforma delle tariffe domestiche, definita dall’Autorità in attuazione del decreto legislativo n.102/14, ha già permesso di eliminare la progressività dalle tariffe dei servizi di rete (trasmissione e distribuzione), nel rispetto degli obiettivi di sostenibilità ambientale e di allineamento della struttura delle tariffe ai costi del servizio.

Per le componenti tariffarie degli oneri generali rimane quindi in vigore la struttura a due scaglioni in vigore nel 2018 (fino a 1.800 kWh/anno e oltre 1.800 kWh/anno). Ciò permette di mantenere proporzionato, per tutti i clienti domestici, l’effetto della riattivazione degli oneri generali.

Il rinvio non riguarda invece la componente DISPBT, applicata a tutti i clienti aventi diritto al servizio di maggiore tutela, che nel 2018 aveva ancora una struttura progressiva per i clienti domestici residenti. Dal 2019 verranno pertanto eliminati gli scaglioni da tale componente, che riguarda i costi di commercializzazione1

Continua a leggere

Consumatori

Ferri da Stiro, approfondimento di Unomattina con Luigi Gabriele di ADICONSUM e Valerio Rossi Albertini (Fisico del CNR)

Pubblicato

il

Tipologie ferri da stiro.

Approfondimento di Unomattina con luigi Gabriele Adiconsum e Valerio Rossi Albertini Fisico CNR

Riguarda il video dal minuto 39

  • Perchè il ferro a caldaia ha superato quello classico?Pro e contro di questa scelta.Ferri classici, perchè c’è una differenza così ampia tra quelli che costano 20 euro e quelli 100?
  • Consigli per l’acquisto
  • Consumi tra classici e a caldaia.
  • Acqua decalcificata(distillata) ha senso?

Vediamo l’approfondimento realizzato dalla redazione con la collaborazione dell’ufficio stampa di ADICONSUM

A vapore

Prezzo: da 20 a 100 euro circa

Potenza massima: (200-2500 watt)

Pro:

  • Economico
  • Occupa poco spazio
  • Utile per stirature rapide
  • Si scalda velocemente

Contro:

  • Serbatoio limitato

Caratteristiche importanti da valutare

  • La pressione del vapore, espressa in bar (sotto 3bar la pressione è bassa, i modelli migliori più aggiornati vanno dai 4,5 bar in su)
  • Grammi di vapore/minuto (per avere prestazioni decenti questo valore deve essere almeno pari a 70g/min; i top di gamma arrivano tranquillamente a 200g/minuto)
  • Vapore verticale (funzione optional)

Consumi: dipendono da molti fattori; una maggiore potenza in termini di watt comporta un maggiore consumo energetico, ma allo stesso tempo, consente al ferro di scaldarsi più velocemente.

Con caldaia

Prezzo: varia in base alle prestazioni da 50 fino a 300 euro

Potenza massima: 700 -2400 watt 

Pro:

  • ideale per lunghe sessioni di stiratura
  • diverse fasce di prezzo
  • esistono modelli che promettono un risparmio energetico del 20/30%

Contro:

  • Molto voluminoso

Caratteristiche importanti da valutare

  • Presenza di un sistema anticalcare adeguatoRisparmio energetico (alcuni modelli assicurano risparmi maggiori rispetto ad altri sistemi)

Da viaggio

Prezzo: dai 13 ai 40 euro

Potenza massima: 700 -1000 watt

Pro:

  • Facile da trasportare
  • Economico

Contro:

Bassa temperatura

Caratteristiche importanti da valutare

  • Varianti mini
  • Varianti con manico pieghevole

Senza filo

Prezzo: 40 /120 euro

Potenza: 1800 – 2400 watt

Pro:

  • Niente fili
  • Poco ingombrante

Contro:

  • Più costoso di un ferro a vapore (a parità di prezzo le performance del ferro a vapore sono migliori)
  • Non adatto per lunghe sessioni di stiratura

Caratteristiche importanti da valutare

  • Vedi ferro da stiro a vapore

 

Verticale

Prezzo: 30/150 euro (alcuni modelli possono arrivare a 910 euro)

Potenza: 700- 1800 watt

Pro:

  • Pratici da usare
  • Prezzi che variano
  • Stiratura molto veloce

Contro:

  • Poco precisi

Caratteristiche importanti da valutare

  • Modello ferro da stiro verticale
  • Modello stiratrice verticale

Altri modelli:

Tavola da stiro con ferro incorporato; Pressa da stiro; macchina per stirare

Continua a leggere

Consumatori

Aspirapolvere o scopa elettrica? Fatti consigliare da un fisico (Valerio Rossi Albertini) e un consumerista(Luigi Gabriele)

Pubblicato

il

Unomattina

St 2018/19 Aspirapolvere o scopa elettrica? – 18/09/2018

Come eliminare la polvere domestica? In studio Luigi Gabriele, esperto consumi, e Valerio Rossi Albertini, fisico CNR.

Riguarda il video:

Continua a leggere