L’Autorità garante della concorrenza ha giudicato ingannevoli i comunicati diffusi dalla LG Elettronics Italia, tra il novembre del 2011 e il gennaio 2012, con i quali preannunciava l’imminente possibilità di effettuare, su alcuni suoi nuovi modelli di smartphone (Optimus Dual LG-P990, Optimus Black LG-P970, Optimus 3D LG-P920, Optimus Sol LG-E730) equipaggiati di software “Android”, un aggiornamento alla nuova versione “Ice Cream Sandwich” (ICS).

Invece, gli aggiornamenti sono stati effettivamente disponibili solo a distanza di un anno e non per tutti i modelli. Secondo l’Autorità sono state create false aspettative ai potenziali clienti, invogliandoli così all’acquisto degli smartphone. Per questi motivi, l’Antitrust ha condannato la LG ad una sanzione di 130.00 euro, ridotta a 100.000 euro per la situazione di bilancio della società.

In passato l’Autorità ha più volte sanzionato le aziende nei casi in cui le caratteristiche dei prodotti pubblicizzati non corrisponde a quelle reali: leggi questo articolo di Assoutenti (clicca qui).