16 milioni di acquirenti, ma l’Italia è ferma al palo. Solo 200 aziende in Italia fanno e-commerce di qualità, contro le 2600 dell’Olanda, che conta 9 milioni di abitanti.Tutti vogliono prodotti italiani ma persino gli italiani li comprano da siti esteri. Sfiducia e insicurezza i vulnus del sistema. Questa mattina le associazioni consumatori hanno incontrato il Presidente di Net-Comm per definire strategie di contaminazione comune. Il commercio elettronico porrebbe dare al Paese il secondo Boom economico, ma dobbiamo stare attenti a non fare solo rumore.

Per fare questo bisogna educare tutti dai consumatori ai produttori, ma partiamo dalle associazioni. Infatti la mia proposta è stata quella di mettere in compliance  prima di tutto proprio le associazioni. Per il momento l’intesa prevede di dotarsi si un sistema di risoluzione delle controversie(ADR) e di affrontare i temi di contraffazione e sicurezza. Crediamoci e potremo avere un nuovo miracolo italiano. @Doctrospinone

E-Commerce, quanto vale e come sono messe le aziende italiane?
Roberto Liscia Net-Comm.
Intervista di Luigi Gabriele