Roma, 15 gennaio 2015 – La scorsa settimana l’Associazione ha annunciato la battaglia vinta per risarcire tutti gli abitanti della zona di Frosinone che si erano rivolti a CODICI contro il gestore del servizio idrico ACEA.
Al centro del contendere vi erano le bollette pagate alla società nonostante la fognatura e la depurazione delle acque non fosse assicurata. In totale, l’ACEA dovrà rimborsare la somma di oltre 3,5 milioni di euro i 27 mila utenti che hanno presentato ricorso tramite l’Associazione.
Sul sito di Codici è possibile controllare se si è inseriti nell’elenco degli utenti rimborsabili e l’esatto importo del rimborso a cui si ha diritto, basta visitare la pagina dedicata sul sito di CODICI.
Per scaricare il modulo per la richiesta di rimborso, basta cliccare sul seguente #link# e fare il download del modulo “istanza di rimborso quota depurazione”.