Pieno appoggio al Decreto, che però va rafforzato.No all’esclusività della scelta delle compagnie, sì alla concertazione tra le parti.

Aprire un tavolo per le carrozzeriIl Decreto “Destinazione Italia” contenente nuove norme sull’Rc auto – dichiara Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum  – rappresenta un sostanziale passo in avanti verso criteri di trasparenza e di piena legalità di tutti gli operatori del settore e uno strumento contro la criminalità organizzata infiltrata nei segmenti del settore.

 È necessario però – prosegue Giordano – prevedere un tavolo tra compagnie, associazioni dei consumatori e associazioni dei carrozzieri per individuare insieme i criteri con cui debbono essere scelte le carrozzerie da convenzionare alle compagnie.

 Adiconsum ritiene che l’esclusività della scelta non possa essere data alle compagnie – afferma Giordano – ma che essa debba essere concertata tra le parti.

 Il decreto deve essere migliorato prevedendo che – continua Giordano – oltre alla scatola nera che in questi mesi ha vissuto alterne fortune, si possano sviluppare, magari attraverso sistemi di sperimentazione, altri dispositivi antifrode che, grazie all’avanzamento della tecnologia è possibile oggi mettere in campo.