Se sarà accertata la traslazione della Robin Tax attraverso le bollette di luce e gas, le maggiori somme pagate dagli utenti dovranno essere restituite alle famiglie. Lo afferma il Codacons, dopo l’allarme lanciato dall’Autorità per l’energia elettrica ed il gas.
“Da tempo avevamo denunciato la possibilità che la Robin Tax venisse riversata sugli utenti – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Se confermati i sospetti dell’Autorità si tratterebbe di un enorme danno per i consumatori italiani. Per tale motivo stiamo predisponendo un esposto a 104 Procure della Repubblica di tutta Italia e all’Antitrust, chiedendo di fare luce sulla vicenda, considerate le possibili violazioni della normativa vigente”.
Non solo. “Se verranno accertate irregolarità si aprirà la strada ad una class action del Codacons per conto degli utenti, attraverso la quale chiedere alle società energetiche la restituzione delle maggiori somme pagate in bolletta” – conclude Rienzi.