Se non bastasse la tempesta che ha travolto la compagnia irlandese e ha causato enormi disagi e disservizi ai viaggiatori (per cui Codici ha avviato una class action), in questi giorni, nelle caselle di posta elettronica degli italiani, è comparsa una mail  in cui si offre un buono da 1000 euro che è l’ennesimo tentativo di truffa a danno degli internauti.

Sfruttando le reali condizioni in cui si ritrova Ryanair, i truffatori cercano di accalappiare le ignare vittime facendo riferimento alle cancellazioni (vere) degli ultimi mesi, offrendo in cambio decine di voucher da 1000 euro per “recuperare la fiducia dei passeggeri“.

La compagnia irlandese, protagonista suo malgrado della truffa, non prevede dei buoni in denaro per i viaggiatori, quindi, Codici invita tutti i consumatori a prestare attenzione per non cadere nella truffa.

Queste e-mail sembrano provenire da Ryanair: utilizzano, infatti, il nome ed il logo in modo fraudolento e non autorizzato.

Se doveste riceverla raccomandiamo di non cliccare su nessuno dei link contenuti, potrebbero infatti danneggiare il vostro computer. Affrettatevi, invece, ad eliminare le e-mail. Si tratta di e-mail fraudolente, attraverso cui persone o organizzazioni tentano di acquisire dati sensibili per scopi illegali, attraverso il cosidetto phishing.

Codici invita tutti i consumatori a prestare la massima attenzione per evitare di essere truffati.

Inoltre, ricordiamo, che la nostra Associazione ha avviato una class action per i disservizi causati dalle cancellazioni attuate da Ryanair: tutti i viaggiatori che abbiano subito disagi possono aderire seguendo le istruzioni al link http://www.codici.org/comunicati-stampa/codici-contro-ryanair-parte-l-azione-di-classe-scopri-come-aderire.html.