“Senza energia non si va da nessuna parte, ma possiamo fare le stesse cose con meno energia – Utilizziamo l’efficienza energetica”

La RAI, nell’ambito della sua campagna di sensibilizzazione sull’Unione Europea, dal titolo “Di Europa, si deve parlare”, ha messo in onda uno spot informativo sull’efficienza energetica.

Nel filmato si ricorda che l’Italia ha l’obiettivo di ridurre di un quinto i consumi di energia entro il 2020 proprio grazie all’efficienza energetica. Un impegno preso 10 anni fa con l’Europa.

Lo spot cita “abbiamo cominciato dieci anni fa e oggi, secondo l’ENEA, stiamo risparmiando ogni anno  l’equivalente 73 mila GWh di energia elettrica, oppure di 100 milioni di tonnellate di petrolio”.

I dati riportati fanno riferimento al terzo “Rapporto Annuale sull’Efficienza Energetica” dell’ENEA, che analizza i risparmi energetici conseguiti al 2012 e gli obiettivi indicativi nazionali proposti nel Piano di Azione Nazionale per l’Efficienza Energetica (PAEE2011 per il 2016 e della Strategia Energetica Nazionale (SEN).

I risultati ottenuti sono molto importanti perché il risparmio di 73.000 GWh/anno nel 2012 corrisponde al 58% dell’obiettivo complessivo di risparmio energetico annuale previsto al 2016. Un buon risultato, in anticipo sulla tabella di marcia tracciata dal PAEE 2011, che deriva dall’ottima performance del settore industria con un obiettivo raggiunto al 101% con quattro anni di anticipo grazie al supporto determinante dei Certificati Bianchi, nonché di quello residenziale al 73%.

L’ENEA svolge questo compito nell’ambito del suo ruolo di Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica (Decreto Legislativo n.115/2008) per fornire uno strumento di monitoraggio e valutazione a supporto delle politiche energetiche nazionali.

Fonte: ENEA –orizzontenergia.it