600 morti e 20.000 feriti ogni anno. Sono le cifre dei pedoni vittime della strada in Italia. Fra questi gli anziani rappresentano più del 50% delle vittime.


Ridurre le morti su strade è un impegno civile per tutti dalle istituzioni agli enti, alle associazioni ai singoli – dichiara Pietro Giordano, Presidente nazionale Adiconsum – Fermare le morti su strada significa cambiare prima di tutto la cultura di chi guida, che vede in chi cammina soprattutto un ostacolo. Un terzo dei pedoni viene, infatti, ucciso mentre attraversa sulle strisce.

Per cambiare la cultura di chi guida e per accrescere la sensibilità sociale ai problemi di chi si muove a piedi, Adiconsum aderisce anche quest’anno alla Campagna “Siamo tutti pedoni”, che partirà da fine maggio.

Ricordiamo che la campagna è promossa da una vasta rete di istituzioni, associazioni e aziende sanitarie. Oltre 300 soggetti coordinati del Centro Antartide di Bologna con il sostegno dell’Osservatorio per l’educazione stradale e la sicurezza dell’Emilia Romagna e dei sindacati pensionati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil.

Libretto e manifesto sono scaricabili GRATUITAMENTE dal sito Adiconsum