Il potere d’acquisto delle famiglie è ancora lontano dai livelli pre-crisi e, di questo passo, ci vorranno altri 11 anni per recuperare la perdita di capacità d’acquisto subita dai cittadini. Lo afferma il Codacons, commentando i dati diffusi oggi dall’Istat.

“I numeri dell’istituto di statistica registrano un miglioramento che, tuttavia, appare ancora inadeguato, soprattutto se si considera la forte perdita di potere d’acquisto subita dalle famiglie italiane tra il 2008 e il 2014, pari al -12% – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Di questo passo, per tornare ai livelli pre-crisi, ci vorranno almeno 11 anni, considerato che negli ultimi 7 anni la capacità di spesa di ogni singola famiglia ha subito una contrazione media pari a -1.910 euro”.