MDC aderisce al progetto MarketWatch!

Si stima che ogni anno siano circa 100 i terawattora di energia sprecati per il consumo domestico in Europa a causa dell’inefficienza dei prodotti sul mercato e della cattiva condotta di alcuni produttori e negozianti. Un maggiore consumo elettrico significa bollette più alte per tutti, carico inutile per le reti elettriche e maggiore instabilità climatica.

Anche il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) aderisce alla campagna europea MarketWatch, nata con l’obiettivo di individuare prodotti non conformi e negozianti poco attenti, sensibilizzare cittadini e istituzioni e produrre azioni volte al risparmio energetico.

Nonostante l’attività di controllo delle Autorità Nazionali, la sorveglianza può variare molto da Paese a Paese e non sempre le etichette energetiche, che dovrebbero aiutare i cittadini a riconoscere i prodotti che aiutano a risparmiare energia, soldi, e dare una mano all’ambiente, sono sufficienti.

Il progetto, co-finanziato dal programma Intelligent Energy Europe dell’Unione Europea, è promosso da 11 realtà europee, The Danish Consumers Council (DK), The Ecological Council (DK), Quercus (PT), ICRT (UK), EEB (BE), VZBV (DE), ANEC (BE), ECODES (ES), ECOS (BE), Energy Saving Trust (UK), Seven (CZ) e in Italia portato avanti da Legambiente e Movimento Difesa del Cittadino, in collaborazione con le autorità nazionali.

Visite nei punti vendita, fisici e online, e test sui prodotti dei dieci Paesi coinvolti nel progetto, consentiranno di verificare l’applicazione della normativa e di elaborare un vero e proprio database di casi sospetti che le autorità potranno utilizzare come punto di riferimento per combattere i comportamenti scorretti e tutelare i cittadini.

Per ulteriori informazioni basta visitare il sito della campagna www.market-watch.eu, il sito www.difesadelcittadino.it o quello delle associazioni partner del progetto.