Un fatto gravissimo che mette in piena luce le pesanti falle nella sicurezza dei luoghi pubblici italiani. Lo afferma il Codacons, intervenendo sulla sparatoria avvenuta questa mattina presso il Tribunale di Milano.

“L’episodio getta ombre inquietanti sulla capacità dello Stato di tutelare l’incolumità dei cittadini, e deve essere l’avvio di una seria riflessione circa l’opportunità di ospitare nel nostro paese eventi di grande portata – spiega il Presidente Carlo Rienzi.

Alla luce di quanto successo oggi e delle criticità emerse riteniamo che, in assenza di precise e reali garanzie sul fronte della sicurezza dei cittadini da parte degli organi competenti, manifestazioni come l’Expo di Milano e il Giubileo straordinario di Roma debbano essere sospese”.