MDC: “Centinaia di utenti ai nostri sportelli, l’azienda dia spiegazioni e annulli le fatture per un servizio non fruito dagli utenti”


La società OKCOM si è vista sospendere dal Dipartimento Comunicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico la fornitura dei servizi di telefonia per il mancato pagamento dei controkcomibuti per l’esercizio dell’atttività.

“Sono centinaia gli utenti che si stanno rivolgendo in queste ore agli sportelli del Movimento Difesa del Cittadino – dichiara MDC – dopo essersi visti interrompere le linee restando privi del telefono senza alcun preavviso o alcuna spiegazione da parte dell’azienda”.

Già lo scorso anno si erano avuti gravi problemi a causa di un contenzioso sul pagamento dovuto alla Telecom Italia spa sempre da parte della società e solo un provvedimento urgente dell’Agcom (Del. 169/13/COM) aveva permesso la prosecuzione del servizi.
Il Movimento Difesa del Cittadino di fronte a questa nuova ondata di reclami chiede pubblicamente all’azienda le cause di questi disservizi e se sia in grado o meno di continuare a garantire le prestazioni cui si è obbligata con gli utenti che hanno stipulato i contratti e che rischiano di pagare per un servizio che non c’è.

Contestualmente l’Associazione di consumatori richiede all’Autorità delle Counicazioni di intervenire con la massima urgenza sulla vicenda al fine di evitare disagi ai consumatori.