Nove italiani su dieci negli ultimi tre mesi sono stati “disturbati” al telefono da operatori di telemarketing con offerte commerciali per i servizi di energia e di telecomunicazione. Gli utenti, nonostante siano alla continua ricerca del risparmio, vogliono cambiare gestore ma non si fidano dei venditori al telefono.

Il telemarketing disturba e non è ritenuto uno strumento affidabile e così oltre il 70% dei consumatori, secondo la recente ricerca condotta da Human Highway per Pricewise, si difende abbassando subito la cornetta. Tuttavia continua a crescere il numero degli utenti vittime del telemarketing selvaggio che, spesso a loro insaputa, si ritrovano un contratto non richiesto attivato, magari più svantaggioso di quello di partenza, o “deportati” verso un altro operatore con condizioni tariffarie completamente diverse, come accade per il gas e la luce con il passaggio “forzato” dal mercato tutelato a quello libero. “Ormai anche le continue denunce portate avanti dalle associazioni a difesa dei consumatori sembrano una normalità ben digerita persino dalle imprese” dichiara in merito Fabrizio Premuti, Presidente di Konsumer Italia. “E’ indispensabile un cambio di passo che favorisca una stretta collaborazione tra imprese e consumatori per concordare contenuti contrattuali e procedure, come altrettanto auspicabile sarebbe potersi avvalere dell’importante supporto del mondo scientifico e universitario”.

Il Test-Salvagente nel numero in edicola dedica un lungo speciale, con una panoramica dei diritti del consumatore e degli obblighi delle aziende per una corretta stipula dei contratti di fornitura di servizi anche a distanza, e organizza a Roma giovedì 28 gennaio un convegno dal titolo “Telemarketing e attivazioni non richieste: le soluzioni contro il mercato selvaggio”

Al convegno, moderato da Riccardo Quintili, direttore del Test-Salvagente, interverranno Giovanni Calabrò, Direttore generale per la Tutela del consumatore Agcm, Cristiano Artizzu, Direzione mercati Energia elettrica e gas, Aeegsi, Roberto Lattanzi, dirigente del dipartimento Comunicazioni e reti telematiche,Gpdp, Enrico Maria Cotugno, Vicedirettore direzione Tutela dei consumatori, Agcom, Fabrizio Premuti, presidente Konsumer Italia, Antonio Longo, presidente Movimento difesa del cittadino, Alessandro Notargiovanni, responsabile settore Energia Federconsumatori,Cristiano Iurilli, avvocato, docente presso l’Università di Roma Tor Vergata.

L’evento si terrà a Roma, in via Ludovico di Savoia, 2B (Metro A – San Giovanni), dalle ore 10,30 alle 14