Si ricorda che le cartelle interessate dalla moratoria sono quelle emesse: dall’Agenzia delle Entrate, del Demanio, del Territorio, delle Dogane e dei Monopoli; dagli uffici statali (Ministeri e Prefetture); dagli Enti locali, riguardanti:

· i tributi erariali (Irpef e Iva)
· il bollo auto
· le multe per violazione del Codice della strada.

Cosa fare
· Recarsi presso gli sportelli di Equitalia e richiedere l’estratto di ruolo per verificare:
. la data in cui le somme dovute sono state affidate all’agente di riscossione
. da chi è stato emesso l’atto
. il tipo di atto
· Pagare il residuo del debito (senza gli interessi). Nel caso si tratti di tributi erariali, emessi cioè dall’Agenzia delle Entrate, non sono dovuti neanche gli interessi per ritardata iscrizione a ruolo
· Pagare l’aggio previsto per Equitalia, le spese di notifica e quelle per le eventuali procedure attivate

Dove e come pagare
· Sportelli Equitalia
· Uffici postali con Modulo F35, ognuno per ogni cartella che si vuole pagare. Nello spazio riservato “Eseguito da” riportare la seguente dicitura: Definizione Ruoli – L.S. 2014

IMPORTANTE: per non pagare gli interessi il pagamento della cartella dovrà avvenire in un’unica soluzione.

ATTENZIONE: I debiti con Inps e Inail sono esclusi dalla definizione agevolata.

Fonte:adiconsum.it