Dal prossimo 1 luglio verranno eliminati i costi del roaming per le chiamate ricevute in Europa, secondo quanto deciso dalla Commissione Europea. Per Adoc è una nuova battaglia vinta dai consumatori, che spenderanno sensibilmente di meno sulle chiamate a livello europeo.

“Una buona notizia per i consumatori europei – dichiara Lamberto Santini, Presidente dell’Adoc – dal prossimo 1 luglio entrerà difatti in vigore l’eliminazione delle tariffe per il roaming applicate alle chiamate in entrata all’interno dell’Unione Europea. Un nuovo e deciso passo in avanti a tutela dei diritti e del risparmio per i consumatori italiani e europei, che auspicavamo da tempo. Inoltre i consumatori avranno ulteriori benefici a livello burocratico: contratti maggiormente comparabili, il diritto a stipulare un contratto di 12 mesi qualora non si desideri un contratto più lungo, una maggiore semplicità nel cambio di operatori e di contratto