Secondo un recente sondaggio condotto dalla National Retail Federation, si prevede che quest’annoper lo shopping back-to-school si aggirerà intorno ai 74,9 miliardi di dollari. I genitori di oggi non compreranno solo quaderni e matite – i loro bambini hanno bisogno di oggetti di grandi dimensioni come tablet e laptop. L’indagine NRF prevede un aumento del 7% della spesa per beni di elettronica quest’anno, con una media di circa 212,35 dollari per studente per il nuovo anno scolastico.
Andare a caccia di occasioni è importante, come testimoniato dal 46,2% dei consumatori intervistati da NRF hanno affermato che si rivolgeranno ai canali online per trovare affari su beni must-have. I truffatori sono particolarmente attenti alle modalità di shopping online dei consumatori e approfittano di coloro che cercano di risparmiare sugli articoli back-to-school online. In un altro studio, MarkMonitor, società specializzata nella protezione del marchio, ha identificato oltre 23.000 annunci on-line di tablet contraffatti, clonati o appartenenti al mercato grigio in un giorno.
MarkMonitor ha alcuni semplici consigli per i genitori datenere a mente per evitare di essere truffati on-line:
· Fare attenzione a ciò che si cerca. I contraffattori utilizzano parole chiave stagionali come “back-to-school” a loro vantaggio. Aggiungono anche termini come “buon mercato” o ​​“sconto” prima del nome del prodotto o della categoria.
· Controllare la politica di reso. La maggior parte dei siti legittimi forniranno chiaramente una politica di reso. Se invece non è descritta è probabile che il sito venda prodotti contraffatti.
· Diffidare di merci altamente scontate. Come dice il proverbio, se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente non lo è. I contraffattori sono diventati più “raffinati” nelle loro tecniche di pricing, e ingannano ignari consumatori con la promessa dell’affare di una vita.
· Qual è la reputazione? Il sito o il venditore è menzionato su uno qualsiasi dei siti di allerta truffa? Fate una ricerca con le parole“venditore + truffa” e osservatene i risultati.