Una neonata, con solo qualche ora di vita, è stata abbandonata alle prime luci di sabato sulla strada provinciale che collega Villa Literno a Castel Volturno, nel Casertano. La piccola era avvolta in un maglioncino e in un sacchetto di plastica ed era stata lasciata nei pressi di alcuni cassonetti dell’immondizia, davanti a un bar di corso Umberto I. A notarla è stato un operatore ecologico che ha allertato la polizia di Casapesenna.

L’allarme dello spazzino e l’intervento dei poliziotti è stato provvidenziale: gli agenti hanno praticato alla piccola le manovre di rianimazione salvando la neonata. La bimba è poi stata trasportata dagli agenti presso la clinica Pineta Grande dove è stata visitata e trattenuta. La neonata sta bene e pesa 2,5 chilogrammi.

Il nome che le sarà dato è Emanuela, come lo spazzino che l’ha trovata e l’infermiere che l’ha accolta nella struttura sanitaria di Castel Volturno. Intanto sono in corso indagini per cercare di risalire ai genitori della bambina: il parto dovrebbe essere avvenuto intorno alle 4 di sabato mattina.

Fonte: www.fanpage.it