“Se potessimo affettare il nostro smartphone, probabilmente non resisteremmo alla tentazione di gustarlo dopo aver sfogliato l’App ‘Salumi’!” E’ con queste parole che Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (http://www.consumatori.it), presenta l’ultima App ideata dall’Associazione, in collaborazione con Parmacotto, per accrescere l’educazione dei consumatori sui salumi.

“Cinquantadue schede dettagliate di salumi tra tradizionali, tipici e ‘moderni’, illustrati da testi e immagini accattivanti: ogni scheda spiega la produzione e la provenienza del prodotto. Inoltre -prosegue Massimiliano Dona (segui @massidona su Twitter)- la sezione ‘Consigli’ guida il consumatore verso una corretta lettura delle etichette e sulle giuste modalità di conservazione dei salumi, senza mancare di svelare i segreti degli ‘specialisti del sapore’ sugli abbinamenti enogastronomici che possono esaltarne il profumo e rallegrare il palato di chi li degusta”.

“L’Applicazione, scaricabile gratuitamente da Apple Store  e Play Store è pensata per gli amanti dei salumi o i neofiti, per chi sta facendo la spesa o la vuole pianificare, per chi vuole conoscere meglio un salume e come valorizzarlo. Insomma, una nuova App – conclude Dona – non solo per gustare i sapori della tradizione italiana, ma anche per farlo in sicurezza!”.

“Raccontare un prodotto che si ama significa conoscerlo profondamente -sottolinea Stefania Rosi, Brand Developer e Vice Presidente del Gruppo Parmacotto- e capire le radici culturali del territorio in cui è nato e in cui, con il tempo, si è perfezionato. Noi del Gruppo Parmacotto da sempre abbiamo dedicato grande attenzione alle origini e alla storia dei nostri prodotti e per primi con l’enciclopedia digitale www.prosciuttopedia.com abbiamo voluto rafforzare il legame con la tradizione, proiettandola nel futuro. Per questo motivo abbiamo accolto con entusiasmo il progetto App ‘Salumi’ realizzato dall’Unione Nazionale Consumatori. Oggi è fondamentale – conclude Stefania Rosi – porre il consumatore al centro del nostro lavoro consentendogli di conoscere, oltre al gusto e alle qualità dei prodotti, i fondamentali criteri di sicurezza adottati nei diversi processi di produzione”.