Comunicato Stampa

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deliberato, nella riunione di oggi, di avviare il procedimento di inottemperanza nei confronti di Unipol: la decisione assunta scaturisce dal mancato rispetto, da parte del gruppo assicurativo nato dalla fusione con Premafin, dell’obbligo di vendere, entro i termini prefissati, gli asset indicati dal provvedimento del giugno del 2012 con il quale era stata autorizzata, con misure, l’operazione di concentrazione tra le due compagnie.

Il procedimento dovrà concludersi entro il 30 giugno 2014.

Il provvedimento