· Tropea (Calabria): da 150 a 450 euro
· San Teodoro (Sardegna): da 160 a 700 euro
· Rimini (Emilia Romagna): da 180 a 900 euro
· Ostuni (Puglia): da 200 a 250 euro
· Gallipoli (Puglia): da 200 a 700 euro
· Taormina (Sicilia): da 200 a 400 euro
· Isole Eolie (Sicilia): da 230 a 700 euro
· Positano (Campania): da 250 a 500 euro
· Costa Smeralda (Sardegna): da 250 a 500 euro
· Alghero (Sardegna): da 250 a 500 euro
· Favignana (Sicilia): da 250 a 750 euro
· Riccione (Emilia Romagna): da 250 a 650 euro
· San Vincenzo (Toscana): da 250 a 750 euro
· Porto Cesareo (Puglia): da 250 a 1.200 euro
· La Spezia (Liguria): da 275 a 625 euro
· Sabaudia (Lazio): da 300 a 850 euro
· Palinuro (Campania): da 300 a 720 euro
· Le Cinque Terre (Liguria): da 300 a 700 euro
· Isola D’Elba (Toscana): da 300 a 1.000 euro
· Rapallo (Liguria): da 330 a 450 euro
· Sperlonga (Lazio): da 350 a 550 euro
· Amalfi (Campania): da 500 a 950 euro
· Castiglione della Pescaia (Toscana): da 500 a 900 euro

Per chi invece vuole godersi tutti i lussi di una vacanza, senza badare ai prezzi, le cifre possono alzarsi sensibilmente. In Costa Smeralda, ad esempio, si trovano anche offerte che vanno dai 1.500 ai 3.500 euro a settimana, oppure ad Alghero, ci sono appartamenti che hanno un costo settimanale che va dai 1.000 ai 1.700 euro. Insomma, la vacanza è anche una questione di scelte e di disponibilità all’adattamento. Risparmiare è possibile!