Quanti italiani quest’anno rinunceranno alle vacanze estive? Le cifre sono più che importanti: nel 2013 ben il 53% della popolazione non ha i soldi per partire, di conseguenza resterà a casa. Insomma, mentre nel 2010 la percentuale dei vacanzieri si avvicinava all’80%, quest’anno cade rovinosamente al 58% (dati Confesercenti-Swg).

La crisi economica incombe sulle finanze degli italiani in maniera funesta, ma non tutto è perduto per chi non vuole rinunciare definitivamente ad un po’ di relax fuori casa. Basta navigare in rete per scoprire che si può andare al mare o in montagna anche senza spendere cifre eccessive. Monitorando le offerte presenti online, in particolare quelle riguardanti l’affitto di una casa per una settimana, in bassa stagione, l’Osservatorio prezzi Codici ha stilato una classifica delle Regioni più economiche, scoprendo che la Sardegna e la Calabria presentano opzioni a volte molto vantaggiose. Vediamo di cosa si tratta.

  • Calabria: la Regione più economica per quanto riguarda le vacanze estive. Si trovano facilmente offerte tra i 200 e i 250 euro. In particolare, la località maggiormente vantaggiosa individuata dall’Osservatorio Codici è Acquappesa (Cosenza), dove una casa può costare anche 120 euro a settimana.
  • Sardegna: qui è possibile trovare soluzioni a 200 euro, ma sono occasioni rare da prendere al volo (si parla spesso di last minute). La media dei prezzi, infatti, sale con molta facilità. La ricerca effettuata ha individuato offerte convenienti soprattutto nella località di Budoni, dove una casa per una settimana può costare circa 200 euro.
  • Toscana: la media dei prezzi delle case vacanze si attesta tra i 300 e i 350 euro, ma si possono trovare offerte e last minute che riescono ad abbassare sensibilmente il prezzo. Se, ad esempio, si cerca la tranquillità di un cottage o di una villa immersa nel verde, ad Arezzo si possono spendere circa 200 euro per una settimana. C’è, comunque, da considerare che se si scelgono le città d’arte come Firenze, i prezzi salgono, oscillando tra i 350 e i 400 euro.
  • Abruzzo: qui si trovano con facilità case a 300 euro per settimana, non solo per gli appassionati del mare, ma anche per gli amanti della montagna. Le offerte più economiche sono presenti nella zona del Parco Regionale Montano, o di San Vito Chietino, l’abitato che sovrasta la Costa dei Trabocchi.
  • Puglia: nella Regione la media dei prezzi delle case vacanze si attesta sui 300 euro, ma si trovano facilmente anche appartamenti più economici, soprattutto a Bari, Salento, Gallipoli, Ostuni, dove la media si aggira intorno ai 250 euro settimanali.
  • Sicilia: faticando un po’ si riescono a trovare affitti settimanali per 300 euro, ma sono più che altro offerte last minute, da cogliere in tempi brevi. Un esempio è la località di Scicli. Per il resto i prezzi delle case salgono con molta facilità.

Per concludere, ecco i consigli del Codici per risparmiare senza rinunciare alle vacanze: scegliere località non troppo centrali, scegliere la bassa stagione e controllare sempre le offerte last minute, perché partire senza molto preavviso può essere un’opzione molto conveniente a livello economico.