È urgente mettere a disposizione di cittadini e operatori sanitari informazioni e risultati.

Dilaga sui mezzi di informazione, in questi giorni, il dibattito sulle vaccinazioni. Sull’efficacia, i rischi e la necessità di vaccinarsi, nonché sull’opportunità o meno di imporre delle restrizioni nell’ammissione presso gli istituti scolastici in base alle vaccinazioni obbligatorie.

Alla luce di questa polemica la Federconsumatori ritiene necessario accrescere la consapevolezza e la conoscenza di cittadini e operatori sanitari, divulgando con la massima trasparenza i risultati delle vaccinazioni, anche quelle sperimentali.

Si tratta di un passo fondamentale, che il Ministero deve compiere nell’ottica di riconoscere pienamente il diritto del paziente, sempre più “esigente”, di disporre delle informazioni necessarie al fine di decidere responsabilmente sulla propria salute.

In tal senso è importante fornire con urgenza la corretta e tempestiva informazione su dati ed esiti, soprattutto quelli avversi, delle sperimentazioni cliniche e farmaceutiche.

Inoltre è importante accrescere il livello di sicurezza delle sperimentazioni, abbandonando l’ottica del profitto per prediligere quella del diritto alla salute.