Consigli di Adiconsum per le vacanze pasquali
Pietro Giordano, Adiconsum: I tuoi diritti di consumatore non vanno in vacanza

Un consiglio su tutti:
documentare con foto e prove testimoniali (documenti, scontrini, ecc.)
gli eventuali disagi subiti per poter attivare, laddove è possibile,
la conciliazione paritetica per risolvere il contenzioso in maniera rapida e senza ulteriori aggravi

“Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi” recita un noto proverbio. Le vacanze pasquali, contrariamente al Natale, infatti, vengono scelte per fare i turisti. Ma anche se si è in vacanza, è bene ricordare che i diritti di consumatore sono diritti acquisiti che valgono sempre e in ogni occasione. Ecco in estrema sintesi tutti i tuoi diritti di consumatore-viaggiatore-passeggero.

Se vai in un altro Paese

visitate il sito www.viaggiaresicuri.it per scoprire la lista dei luoghi con lo “sconsiglio” della Farnesina.

Se hai acquistato un pacchetto turistico

In caso di problemi, grazie ad un protocollo siglato da Adiconsum ed altre Associazioni Consumatori con Astoi – Associazione di categoria dei Tour Operator, puoi attivare la conciliazione paritetica per la risoluzione della controversia. Contatta lesedi territoriali di Adiconsum e chiedi di attivare la Conciliazione .

Se viaggi in aereo: ecco quali sono i tuoi diritti

Regolamento 261/2004/CE : in caso di negato imbarco, di ritardo superiore a 5 ore, di cancellazione del volo o di overbooking, puoi chiedere di essere riprotetto su un altro volo o ottenere il rimborso del biglietto.

Convenzione Montreal 28.05.1999: in caso di distruzione, mancata o ritardata consegna del bagaglio presenta un reclamo alla compagnia aerea.

Se viaggi in treno: ecco quali sono i tuoi diritti

Regolamento 1371/2007/CE : in caso di ritardo, cancellazione o perdita della coincidenza la compagnia di trasporto deve provvedere all’adeguata assistenza in termini di pasta e se necessario di provvedere anche al pernottamento, rimborso parziale o totale del biglietto a seconda dei tempi di ritardo.

Se viaggi in autobus: ecco quali sono i tuoi diritti

Regolamento (UE) 181/2011 : in caso di ritardo o cancellazione hai diritto ad un’assistenza adeguata (pasti e sistemazione in strutture ricettive), rimborso biglietto.