Consumatori

ANIA: RC AUTO, PREZZI-2,5%, MENO REGOLE SU PRIVACY – CODACONS: RC AUTO TORNA A SALIRE NEL 2018, A MAGGIO TARIFFE ACCELERANO, +1,38% SU BASE ANNUA. ED E’ ANCORA ALLARME PER NEOPATENTATI

Le tariffe Rc auto hanno ripreso a crescere nel 2018, esattamente come previsto dal Codacons. Lo afferma l’associazione dei consumatori commentando i dati diffusi oggi nel corso della relazione annuale dell’Ania.

In base agli ultimi dati Istat disponibili, a maggio i prezzi dell’rc auto hanno subito in Italia una crescita del +1,38% su base annua, segno che le tariffe tornano purtroppo a salire dopo il calo registrato negli ultimi anni – spiega il Codacons – Una situazione allarmante perché i costi delle polizze nel nostro paese sono ancora sensibilmente più elevati rispetto alla media Ue.

Permane poi il problema dei neopatentati, verso i quali le compagnie di assicurazioni applicano tariffe proibitive. “Basti pensare che al record di Prato, dove un neopatentato a fine 2017 pagava mediamente 1.111 euro per assicurare la propria autovettura. Ma tariffe proibitive per tale categoria di assicurati si registrano lungo tutta la penisola, a dimostrazione che i prezzi dell’rc auto rappresentano ancora un problema in Italia” – afferma il presidente Carlo Rienzi.

Lascia un commento

Back to top button