Consumatori

Attenzione il SEXTORTION è sempre più in agguato

Al tua vita potrebbe cambiare in pochi giorni. Donne e uomini sotto attacco. Sesso virtuale a scopi estorsivi - SEXTORTION

IANZ mi ha chiesto l’amicizia!!!!
Che faccio accetto?
Ogni giorno mediamente mi arriva una richiesta di amicizia di questo genere.
Se ragionassi solo con il muscolo penserei: wow una così che mi chiede l’amicizia!!! Accetterei per ego, pensando di essere diventato bello e attraente.
Ma siccome so di non essere bello e attraente, e sopratutto conosco il giochino retrostante, elimino immediatamente la richiesta, ma prima vedo quanti dei miei amici hanno già accettato. Rimango meravigliato nel vedere che spesso anche persone erudite e non proprio “analfabeti funzionali”, hanno già accettato.
Mi chiedo: ma è mai possibile che non si capisca che si tratta di una truffa?
Volete sapere che cosa vi può accadere?
Conosco casi reali di persone che purtroppo ci sono già passate.
LA VITA REALE SARA’ QUESTA:
1) Accetti la richiesta di amicizia;
2) inizi ad avere chat osé in privato;
3) poi passi alle telefonate(ovviamente registrate);
4) dopo pochi giorni, al massimo qualche settimana, ricevi la prima richiesta di soldi;
5) e se ti rifiuti?;
6) iniziano a ricattarti prima sulla famiglia, poi sul lavoro;
7) arrivano a suonarti a casa e pedinano i tuoi figli o mogli;
8) chiamano tua moglie(o la tua compagna);
9) sei costretto a dargli i soldi perché nel frattempo ti hanno rovinato la vita;
10) in poche settimane hai perso famiglia, reputazione e soldi;
Non pensare che ci è passato era un pollo.
Può accadere a tutti. Anche a persone normali. Anche a te!
La prossima volta, pensaci prima di “accettare la richiesta di IANZ”
Attenzione le donne non sono immuni dal fenomeno, come ci racconta Maria: “A noi donne arrivano richieste da giovani uomini francesi, vedovi, con figli piccoli.” Oppure Laura: “Ne arrivano anche a me ma di uomini senza foto e che hanno amiche donne nude”
Se ci sei già cascato, rivolgiti alla Polizia Postale, potranno aiutarti a limitare il danno!

Ti potrebbe interessare

Back to top button