Soldi

Debiti: in arrivo il “Modulo PagoPA” anche per pagare quelli con l’Agenzia delle Entrate Riscossione

Adiconsum

Novità per i pagamenti all’Agenzia delle Entrate Riscossione (Ader). Come già avviene per altri enti della Pubblica Amministrazione, l’Agenzia ha, infatti, comunicato, che il bollettino RAV sarà gradualmente sostituito dal Modulo “pagoPA”.

Che cos’è e com’è il Modulo pagoPA

È un Modulo che ti permette di trovare in maniera rapida le seguenti informazioni:

  • oggetto del pagamento
  • destinatario
  • codice fiscale
  • scadenza

e di:

  • pagare attraverso lo smartphone o il tablet.

Il Modulo è caratterizzato dalla presenza di un “Codice modulo di pagamento” di 18 cifre che consente l’individuazione della cartella o dell’atto.

Il Modulo contiene due sezioni, a seconda della modalità di pagamento scelta dal consumatore:

  • una per il pagamento presso banche e altri operatori abilitati che riporta un QR code e un codice CBILL
  • una per il pagamento presso Poste italiane con il riquadro Data Matrix.

IMPORTANTE: In caso di pagamento oltre la scadenza, l’importo verrà aggiornato alla data del versamento.

Che cosa non cambia per il consumatore

Come con il bollettino RAV, puoi utilizzare il modulo “pagoPA” per pagare sia online che presso gli sportelli fisici di Poste, banche, e di altri Prestatori Servizi di Pagamento-PSP (Sisal, Lottomatica, Banca 5), aderenti alla piattaforma “pagoPA”.

Che cosa cambia per il consumatore

La grande novità risiede nella possibilità di pagare tramite l’app della tua banca o di Poste dal tuo smartphone o dal tuo tablet. Per le altre modalità, come il pagamento presso gli sportelli fisici o telematici, la novità è che si deve inserire il “Codice modulo di pagamento”.

Vediamo nel dettaglio.

  • Se vuoi pagare il tuo debito con l’Agenzia delle Entrate Riscossione presso gli sportelli fisici (uffici postali, sportelli bancari, sportelli dell’Agenzia, punti vendita Sisal, Lottomatica e Banca 5) devi consegnare il Modulo pagoPA all’operatore che utilizzerà la sezione con i dati riferiti al tipo di pagamento prescelto (QR Code e CBILL se hai il conto in banca, il Data Matrix se ce l’hai alla posta)
  • Se vuoi pagare il tuo debito con l’Agenzia delle Entrate Riscossione attraverso il sito web dell’Agenzia o attraverso l’app “Equiclick”, utilizzando cioè il servizio “Paga online”, inserisci il “Codice modulo di pagamento” riportato sul Modulo pagoPA, il codice fiscale e l’importo da pagare
  • Se vuoi pagare il tuo debito con l’Agenzia delle Entrate Riscossione attraverso il servizio di home banking della tua banca o di Poste devi inserire il “Codice modulo di pagamento” riportato sul Modulo pagoPA e l’importo da pagare
  • Se vuoi pagare il tuo debito con l’Agenzia delle Entrate Riscossione attraverso l’app della tua banca o delle Poste tramite il tuo smartphone o tablet devi inquadrare il QR code, in caso di pagamento tramite app della banca, o il Data Matrix nel caso di Poste.

Come puoi pagare

  • Presso gli sportelli fisici: puoi pagare in contanti, con bancomat, carta di credito
  • Presso gli sportelli telematici: puoi pagare tramite bancomat, carta di credito, addebito in conto corrente o con le altre modalità previste.

IMPORTANTE: I bollettini RAV già ricevuti o che si riceveranno nella fase di transizione al Modulo pagoPA potranno essere utilizzati per il pagamento.

Back to top button