News

Economia Circolare | ADICONSUM la porta nelle scuole grazie ad ENI

🌍♻️La questione ambientale mi sta assillando. NON CI DORMO LA NOTTE.Osservando il mondo, ho capito che gli adulti sarebbe meglio che si estinguessero. 🙆‍♂️🙆‍♀️DOBBIAMO LAVORARE SUI BAMBINI.
DA QUESTO NASCE #CRESCIAMOCIRCOLARE

✅#cresciAmocircolare è programma finalizzato a produrre contenuti didattici sull’economia circolare, promosso da ADICONSUM NAZIONALE e sostenuto da Eni
🏁Parte domani 29 maggio 2019 all’#IstitutoFalconeBorsellino a #roma.
☝️Tranquilli verrà replicato tutto l’anno scolastico 2019/2020 nelle scuole che chiederanno di partecipare.
Hanno aderito come supporter dell’iniziativa:
➡️#Conoe Consorzio nazionale raccolta e trattamento oli e grassi vegetali ed animali esausti, di cui ringraziamo il presidente Tommaso Campanilehttp://www.conoe.it/
➡️HortoMio il programma di miniserre per l’educazione alimentare di Luca Galimberti e Giovanni Ferri https://hortomio.it/
➡️Sfera Agricola la super serra NikelFree del vulcanico Luigi Galimbertihttps://www.sferaagricola.it/
📺ringrazio Teleambiente la TV per un Mondo sostenibile, di Stefano Zago per averci dato la loro disponibilità a diventare media partner del programma.https://www.teleambiente.it/

Se volete aderire o dare una mano contattatemi

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE ADICONSUM

Mercoledì 29 maggio 2019I tappa:
Adiconsum incontra le classi dell’I.C. “Falcone e Borsellino” di Roma

27 maggio 2019 – Dall’indice complessivo di circolarità 2019, reso noto dall’ultimo Rapporto sull’economia circolare dell’Enea, risulta che il nostro Paese occupa la pole position (103 punti) rispetto ad altri Paesi europei quali Germania, Francia, Spagna e Regno Unito. Nell’ultimo anno, si è però riscontrato, purtroppo, un rallentamento rispetto agli scorsi anni. Questo a testimonianza del fatto che il processo per arrivare all’economia circolare è lungo e richiede un impegno costante.

Adiconsum, fermamente convinta che il futuro degli Stati e del pianeta passi attraverso lo sviluppo dell’economia circolare, ha avviato il progetto “CresciAMO Circolare” con il sostegno di Eni.

Il bambino è insieme una speranza ed una promessa per l’umanità” così ci insegnava Maria Montessori ed è proprio dai bambini che Adiconsum vuole partire per parlare e per costruire il mondo dell’economia circolare.

Mercoledì 29 maggio 2019, dalle ore 09:00 alle 11:00, ADICONSUM, insieme ad Eni  e in collaborazione con HortoMio ed il CONOE, Consorzio  per la raccolta degli oli vegetali esausti, incontra i ragazzi dell‘Istituto comprensivo “Falcone e Borsellino” di via Reggio Calabria, 34 a Roma.

Il fine è quello di far approcciare i bambini all’idea che l’uomo, emulando la Natura nella quale nulla si crea e nulla si distrugge ma tutto si trasforma, deve mettere in atto buone pratiche per arrivare ad un’economia circolare. 

Si dimostrerà come anche loro, i bambini, possono attuare da subito questa rivoluzione nei comportamenti nella vita quotidiana a scuola, a casa, in famiglia, con gli amici e che così facendo operano per salvaguardare il pianeta, la Terra, l’unica che abbiamo.

Dopo l’attività di informazione, si lancerà  “Un’avventura lunga un anno”, Concorso a premi dove le classi dovranno lavorare per progettare e realizzare qualcosa partendo dai “rifiuti” che divengono così “risorsa”.

Nell’anno scolastico 2019/2020, al grido  di “Riduci Ricicla Riusa” le classi V delle scuole primarie di tutta l’Italia, saranno invitate a partecipare e così potranno dare sfogo a tutta la loro fantasia e creatività… E CHE VINCANO I MIGLIORI!

 Per il programma, clicca qui

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Back to top button