Comunicati Stampa

Eni e Eataly si alleano per l’efficienza energetica

Eni gas e luce ed Eataly presentano "Sentieri Sostenibili per una Nuova Energia": la partnership all’insegna dell’efficienza energetica e delle eccellenze alimentari

Roma, 6 ottobre 2020 – Si è svolta questa mattina presso Eataly Roma, alla presenza di Nicola Farinetti, Amministratore Delegato di Eataly, e Alberto Chiarini, Amministratore Delegato di gas e luce, la presentazione della partnership “Sentieri Sostenibili per una Nuova ”.

Questa partnership si basa su una visione condivisa di valori che le due aziende hanno deciso di mettere a fattor comune, impegnandosi in un percorso di di Eataly e della sua e di promozione della cultura dell’efficienza energetica presso i suoi clienti. La partnership permetterà a Eataly di ottimizzare ulteriormente i consumi energetici dei propri punti vendita riducendo l’impatto sull’ambiente. Inoltre Eni gas e luce, da gennaio 2021, fornirà ai negozi Eataly energia verde certificata prodotta da impianti alimentati da fonti rinnovabili. La partnership però non è limitata solo ai negozi, ma vuole estendersi su tutta la catena del valore: la competenza tecnica degli esperti di Eni gas e luce sarà a disposizione anche per la riqualificazione energetica degli impianti produttivi di Eataly e dei suoi fornitori.

Eni gas e luce ed Eataly vogliono inoltre stimolare le persone a fare un uso migliore dell’energia e delle risorse, per questo stanno lavorando insieme a un programma di education che vedrà un ricco calendario di corsi aperti al pubblico in cui gli esperti di Eni gas e luce si affiancheranno agli chef di Eataly per portare l’uso efficiente dell’energia anche in .

“Eataly ha contribuito a diffondere la consapevolezza del cibo di qualità e del consumo consapevole in e in Eni gas e luce ci siamo dati la missione di

accompagnare i nostri clienti a fare un uso migliore dell’energia, per usarne meno. Con Eataly condividiamo la stessa visione: consumare meglio e ridurre gli sprechi. Per questo siamo orgogliosi di essere qui oggi insieme a Eataly a dare il via ufficiale a una partnership che non è una semplice collaborazione commerciale, ma un’alleanza che si basa su una visione condivisa di valori, per unire le forze al fine di contribuire a diffondere la cultura della sostenibilità e dell’importanza dell’efficienza energetica”, ha dichiarato Alberto Chiarini, Amministratore Delegato di Eni gas e luce.

Nicola Farinetti, Amministratore Delegato di Eataly ha commentato: “Abbiamo scelto Eni gas e luce come compagno di viaggio, perché dispone delle attitudini e competenze giuste per noi. Con loro creiamo il nostro percorso verso il risparmio energetico. Una sfida emozionante perché porterà a cambiamenti nello stile di vita di tutti noi, in qualunque campo. Ogni settore dell’economia e della società dovrà individuare il proprio sentiero sostenibile: un sentiero all’inizio stretto che si potrà allargare man mano che aumenta il numero, la qualità e il potenziale dei contributori. Un percorso che ha già trasformato Eataly Roma in un luogo più smart da frequentare”.

Maggiori informazioni sono disponibili su enigaseluce.com/eataly e su www.eataly.it

Dettagli della partnership “Sentieri Sostenibili per una Nuova Energia”:

Il primo intervento di riqualificazione energetica dei negozi Eataly è stato effettuato nel punto vendita di Roma dove, grazie all’utilizzo di strumenti di monitoraggio, nell’ultima diagnosi energetica effettuata congiuntamente dai tecnici di Eataly e dagli esperti della divisione Servizi Energetici (ESCO) di Eni gas e luce, è stato identificato che la maggiore causa di consumo è il complesso delle attività di riscaldamento, raffrescamento e ventilazione. Sulla base dei dati acquisiti si è quindi deciso di intervenire sulla riduzione dei volumi per la climatizzazione assicurando, al contempo, eccellenti prestazioni di comfort ambientale e di qualità dell’aria, sia per le persone sia per i prodotti di Eataly.

Nelle aree di Eataly Roma in cui sono stati effettuati gli interventi di efficientamento, l’ottimizzazione dell’energia utilizzata è stata ottenuta anche grazie all’installazione di un sistema avanzato che permette di mantenere la temperatura ottimale e il comfort in tutte le stagioni e in tutti gli ambienti. Il sistema implementato da Eni gas e luce consente la gestione e l’ottimizzazione dinamica degli impianti di riscaldamento, raffrescamento, ventilazione e condizionamento e contribuisce a evitare l’emissione di 150 tonnellate di CO2 l’anno sul complesso dell’attività del negozio. I flussi d’aria vengono costantemente monitorati e gli impianti di climatizzazione gestiti in maniera intelligente continuando a garantire la salubrità e il comfort degli ambienti oltre che la qualità dei prodotti. Oltre a Eataly Roma, ulteriori interventi di efficientamento energetico sono stati realizzati nel punto vendita di Piacenza e saranno implementati a breve anche sui negozi di Milano e Torino. Tali interventi consentiranno di ridurre i consumi energetici e al contempo di garantire i corretti valori di qualità dell’aria richiesti in un ambiente con un potenziale afflusso di persone elevato.

Eni gas e luce si occuperà inoltre di valutare la corretta gestione di tutti gli altri impianti già in uso nei diversi punti vendita Eataly, con una manutenzione mirata, il monitoraggio e l’analisi dei consumi e lo studio delle attività comportamentali legate al consumo. Verranno poi individuate le possibili aree di miglioramento impiantistico suggerendo investimenti in tecnologie innovative, in soluzioni di recupero energetico e nell’autoproduzione dell’energia.

Per quanto riguarda le attività di education, da oggi sarà possibile acquistare online, sul sito di Eataly, i corsi dei “Sentieri Sostenibili”. I corsi si terranno in otto punti vendita Eataly in Italia e vedranno un calendario di lezioni tenute dagli chef di Eataly e dagli esperti energetici di Eni gas e luce. Ogni appuntamento sarà l’occasione per insegnare a utilizzare ingredienti di prima qualità, buoni dal punto di vista organolettico e puliti dal punto di vista ambientale, preferendo prodotti di stagione e con packaging ridotti al minimo, attraverso ricette che incentivino il risparmio energetico anche in cucina.

Le ricette presentate durante i corsi risponderanno ai quattro criteri:

•      valorizzazione di ingredienti di stagione, con preferenza per produzioni locali;

•      impiego di ingredienti che utilizzano poca acqua nel processo di cottura;

•      metodi di cottura a basso impatto energetico;

•      riutilizzo e valorizzazione degli scarti e degli avanzi di cucina;

Tutte le ricette dei corsi andranno a comporre “il ricettario della sostenibilità” targato Eni gas e luce ed Eataly che verrà pubblicato sul sito di entrambi i partner.

Luigi Gabriele

Presidente dell'Associazione Consumerismo no profit. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico amministrativo. Specializzato in affari regolatori, relazioni istituzionali e comunicazione pubblica. Dopo diverse esperienze in aziende e presso l’Università Sapienza, dal 2008 si occupa di tutela del consumatore. Ha svolto la funzione di esperto per due delle principali associazioni nazionali, svolgendo sia il ruolo di esperto consumerista sia di comunicatore pubblico. E’ consulente stabile in materia di consumi e tutela del consumatore per Uno Mattina, Mi manda Rai3, Tg2 Italia, Tv 2000 - Attenti al Lupo, Radio Rai1, Radio24, Radio Cusano Campus e innumerevoli siti web e testate. Ha acquisito competenze per la risoluzione delle casistiche sia individuali sia collettive in tutela del consumatore nei settori regolamentati (energia, gas, acqua e rifiuti, telefonia, Internet e pay tv, assicurazioni, bancario e servizi postali) e nei settori di consumo generico, come commercio elettronico, innovazione tecnologica e spesa domestica. E’ componente dei gruppi di lavoro sulla tutela del consumatore del Ministero dello Sviluppo Economico e ha svolto consulenza specifica per numerosi commissioni parlamentari su testi di legge in materia di tutela dei consumatori. Oggi è presidente di Consumerismo no profit e di Visionari no profit, organizzazione per la divulgazione della scienza e della tecnologia.

Ti potrebbe interessare

Back to top button