News

FERROVIE: ANSF, PIÙ VITTIME DI INCIDENTI, 75 MORTI 201

CODACONS: DATI INACCETTABILI, NUMERO FERITI AUMENTA DEL 140%, DERAGLIAMENTI ADDIRITTURA DEL +300%

PROSEGUE SCIA DI SANGUE SUI PASSAGGI A LIVELLO. NON E’ STATO FATTO ABBASTANZA PER SICUREZZA

I dati sugli incidenti ferroviari registrati in Italia nel 2018 sono per il Codacons inaccettabili e dimostrano come nel nostro paese non sia stato fatto abbastanza per migliorare la sicurezza in ambito ferroviario.

“Sui binari italiani si registra nel 2018 un incremento dei morti del +36% rispetto all’anno precedente, mentre i feriti gravi aumentano addirittura del +140% – spiega il presidente Carlo Rienzi – Anche i deragliamenti di treni sono in preoccupante crescita, e passano dai 2 del 2016 agli 8 del 2018, con un aumento del 300% in soli due anni. Ancora lontano dall’essere risolto l’annoso problema dei passaggi a livello che provocano 3 morti e 34 feriti gravi nel 2018”.

“Si tratta di dati vergognosi per un paese civile che segnano un cambio di passo radicale rispetto al passato e fotografano una vera e propria scia di sangue sulla nostra rete – prosegue Rienzi – L’ennesima dimostrazione che non è stato fatto abbastanza per migliorare la sicurezza ferroviaria in Italia, a tutto svantaggio degli utenti, i quali continuano a perdere la vita sui binari del nostro paese”.

Lascia un commento

Back to top button