News

Guida alla riduzione della Tassa Rifiuti (Ta.Ri.) per le imprese

In collaborazione con: https://www.mattarellirosetta.com/

In ragione dell’attuale emergenza rifiuti, si ritiene utile fornire una breve guida sulle principali opportunità di risparmio economico e migliore gestione del patrimonio per le imprese italiane e del Comune di Roma, attraverso il riconoscimento del diritto alla riduzione della Tari.

Invero, con recente sentenza della Commissione Tributaria Provinciale del Lazio – Roma, Sez. XLI, n. 6229 del 21 marzo 2018, si è riconosciuta la riduzione del 50% sulla Ta.Ri., in forza della semplice allegazione di documentazione fotografica attestante “un servizio di smaltimento rifiuti del tutto non idoneo e irregolare“.

Pertanto, ogni azienda romana che stia subendo la mancata raccolta dell’immondizia ha diritto ad una riduzione, come espressamente confermato da:

 (i) l’art. 1, comma 656, della Legge n. 147/2013;

 (ii) Deliberazione di Roma Capitale n. 33/2018 (vedi anche, https://www.amaroma.it/tariffa-rifiuti/1101-normativa-ta-ri.html);

 (iii) Il recente orientamento delle Commissioni Tributarie, tra cui anche la C.T.P. n. 6269/2018;

Inoltre, a titolo esemplificativo e non esaustivo, ha diritto ad una riduzione della Ta.Ri.:

  • chi produce rifiuti speciali e dimostra che lo smaltimento sia avvenuto secondo le norme vigenti;
  • chi per un determinato periodo non ha usufruito del servizio per prolungato mancato servizio di gestione rifiuti, con riduzione in questo caso che può arrivare anche all’80% dell’imposta;
  • chi ha il punto di raccolta rifiuti lontano più di 1.000,00 metri.

I risparmi andranno chiaramente calcolati in base alla tipologia dell’Azienda ed alle disposizioni del Regolamento TARI del Comune in cui essa ha sede (a tal fine, si rimanda anche alla pagina dedicata del sitodell’AMA: https://www.amaroma.it/tariffa-rifiuti/tari-aziende/869-riduzioni-ed-esenzioni.html).

Tutto ciò, a riprova della possibilità di ottenere risparmi e/o esenzioni considerevoli, con la necessaria precisazione che la riduzione dell’imposta ha effetto per il solo anno in cui è stata presentata la relativa richiesta.

La conferma del citato orientamento offre dunque lo spunto per interessanti considerazioni in tema di risparmio dei costi e migliore gestione del patrimonio aziendale, tenendo a mente che tale risparmio potrà ripetersi di anno in anno.

Lascia un commento

Back to top button