News

Raccogliamo Valore: il concorso scolastico a premi promosso da Ecolamp su riciclo e sostenibilità


 

Il consorzio specializzato nello smaltimento dei RAEE invita le classi e gli insegnanti delle scuole elementari, medie e superiori a mettersi in gioco sui temi del riciclo delle apparecchiature elettriche ed elettroniche

Milano, 24 febbraio 2020 – Quali sono e dove si buttano i Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche? Cosa si ottiene dal loro riciclo? In che modo alcune buone pratiche contribuiscono all’economia circolare? Sono solo alcuni dei temi su cui il consorzio Ecolamp si propone di sensibilizzare il mondo della scuola, promuovendo il concorso scolastico a premi Raccogliamo Valore. L’iniziativa è destinata alle scuole elementari, medie e superiori, la partecipazione è gratuita e mette in palio buoni per l’acquisto di materiali scolastici del valore di 2.700 euro.

Il concorso nasce dal desiderio di coinvolgere e sensibilizzare gli studenti – dai più giovani delle scuole primarie fino ai ragazzi delle secondarie di II grado – sugli effetti positivi che ciascuno di noi può produrre, in termini di sostenibilità e salvaguardia dell’ambiente, attraverso piccoli gesti quotidiani. Si tratta di mettere in pratica una corretta raccolta differenziata di prodotti d’uso comune come smartphone, giochi elettronici, lampadine, elettrodomestici e tanti altri apparecchi elettrici ed elettronici, che a fine vita diventano, appunto, dei RAEE. Gettare questo tipo di rifiuti nei corretti luoghi di conferimento, come le isole ecologiche comunali o i negozi che vendono elettronica, consente a soggetti come Ecolamp, consorzio senza scopo di lucro specializzato nello smaltimento dei RAEE, di gestirne il corretto trattamento, per il recupero di quantità importanti di materie prime e lo smaltimento in sicurezza delle sostanze inquinanti.

Partecipare al concorso è facile e gratuito: alle classi è richiesto di  realizzare uno o più elaborati, sotto forma di video o di racconto (in formato pdf), composto da immagini e testo, secondo la tecnica dello storytelling. I contenuti dovranno riguardare la raccolta differenziata e il suo impatto sull’ambiente, il riciclo, con un particolare riferimento ai RAEE. L’obiettivo è mettersi in gioco con fantasia e creatività per trasmettere un messaggio ai propri coetanei o anche al mondo degli adulti. Il tutto andrà poi caricato nella sezione dedicata al concorso Ecolamp sulla piattaforma online EducazioneDigitale entro il 30 aprile 2020.

E se si è in dubbio su come impostare il lavoro, sempre su Educazione Digitale, sono disponibili quattro guide per supportare i partecipanti passo dopo passo nell’elaborazione della storia, suggerendo le tecniche e gli strumenti per la registrazione audio e video, fornendo consigli sul montaggio e indicazioni in tema di copyright. Inoltre, per gli insegnanti che desiderino approfondire in classe le tematiche legate al riciclo dei RAEE, Ecolamp ha messo disposizione sulla piattaforma online un percorso didattico con materiali multimediali differenziati in base all’età (8-12 anni e 13-18 anni).

I lavori in concorso, una volta caricati nella sezione Raccogliamo Valore saranno visibili in una gallery che potrà essere condivisa via social, per ottenere punti utili alla vittoria. I criteri di valutazione degli elaborati, infatti, si baseranno sulla qualità e coerenza del contenuto e della forma, ma terranno anche conto dei like ottenuti tramite la condivisione sui social. I primi tre vincitori per ogni categoria, valutati da una giuria interna a Ecolamp e a Educazione Digitale, riceveranno buoni per l’acquisto di materiale scolastico. Raccogliamo Valore premia anche gli insegnanti più attivi e propositivi, che potranno diventare Ambassador del progetto e avranno così la possibilità di vincere un premio hi-tech.

Maggiori dettagli e modalità di partecipazione sono consultabili sul sito di Ecolamp (www.ecolamp.it/scuola/) e sulla piattaforma Educazione Digitale nella sezione dedicata al progetto (www.educazionedigitale.it/raccogliamovalore/).

Image

SCARICA IL COMUNICATO E LE IMMAGINI QUI

IL CONSORZIO ECOLAMP
Ecolamp è il consorzio senza scopo di lucro dedito alla raccolta e al trattamento delle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche giunte a fine vita (RAEE). Nato nel 2004 per volontà delle principali aziende nazionali e internazionali del settore illuminotecnico del mercato italiano, oggi riunisce oltre 200 produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Dal 2015 Ecolamp è tra i soci fondatori di Eucolight, l’associazione europea nata per dare voce ai Sistemi Collettivi RAEE specializzati nei rifiuti di illuminazione. Ecolamp porta avanti con impegno numerose attività per sensibilizzare cittadini e operatori del settore, coinvolgendo l’unione pubblica sul tema del corretto riciclo dei RAEE. Oggi Ecolamp, in un’ottica di economia circolare, garantisce il recupero di oltre il 95% dei materiali di cui questi rifiuti sono composti e il corretto smaltimento delle sostanze inquinanti, evitando che vengano disperse nell’ambiente.

Back to top button