News

Sospensione bollette e stop ai distacchi a causa del Coronavirus: vero o falso?

Considerazioni di Luigi Gabriele

UNA VOLTA PER TUTTE – LE BOLLETTE NON SONO SOSPESE- E SE SEI IN BUONA FEDE, PUOI PAGARLE ANCHE COMODAMENTE DA CASA
Se vengo a mangiare al tuo ristorante, o a comprare al tuo negozio, o ti faccio fare un lavoro e poi non ti pago? Tu come reagisci? Li vuoi i tuoi soldi?
Si ma in questo momento non stai lavorando, bene, allora non stai nemmeno consumando(hai staccato tutte le prese e i macchinari?), hai chiamato l’elettricista per vedere come sta messo l’impianto e i consumi? Tranquillo, dopo con tutte le agevolazioni che avrai riuscirai a riprenderti.
Ok ma sono a casa e non posso uscire? Bene, è arrivato il momento che ti apri un account per luce, acqua e gas, e agganci la carta di credito o qualsiasi altro pagamento on line per le forniture(anche postepay ricaricabile), così ogni volta che vuoi, puoi controllare esattamente tutte le bollette, i consumi e verificare se sono corrette prima della scadenza e pagarle senza regalare 1,20 euro alle Poste (SONO CIRCA 30 EURO L’ANNO), soprattutto con almeno 20 giorni di anticipo rispetto alla scadenza, puoi mettere i soldi da parte invece di comprarti un telefonino da 1000 euro.
In molti mi dicono: non ho più un euro, però pretendo di consumare luce, gas e acqua e non voglio fare nulla per risparmiare!

Per loro non c’è soluzione ed è giusto che non ci sia. Attualmente i consumatori onesti pagano già un 10 % in più dell’importo dei loro consumi (in alcuni casi come l’acqua, si arriva anche al 20% in più), per colpa di persone che a scrocco consumano energia, gas e acqua ed è per questo che parte delle bollette sono così salate. C’è gente che non ha mai pagato l’acqua( solo per loro è pubblica), o che cambia fornitore di gas ogni 6 mesi per scappare. Indovinate chi paga questi debiti?

Vengo tempestato da domande assurde, a tratti inquietanti. Persino gente che dall’estero (ancora in vacanza), pretende la sospensione delle bollette perché hanno perso password o non vogliono cambiarla perché memorizzarne troppe è troppo difficile!
Scusate, ma avete consumato? E allora perché non dovreste pagare? Chi dovrebbe pagare al posto vostro? Se dopo tutta questa storia vengo al vostro bar, mi offrite il caffè gratis? Se vengo al ristorante non mi fate pagare? Se vengo a comprare un vestito me lo date gratis?
Ti piace avere la corrente, l’acqua e il gas, adesso che sei chiuso da 15 giorni dentro casa e probabilmente dovrai starci anche altri 15?
Se hai il denaro per comprare 200 euro di roba a settimana alla LIDL, hai anche i soldi per pagare le bollette. Se hai il denaro per comprare roba inutile on line, avrai anche i soldi per le bollette.
Ti rendi conto che in questo momento c’è gente che va a lavoro per assicurarti che tu abbia il frigorifero, la TV , internet e mille altri inutili dispositivi accesi? Sei al caldo e ti puoi fare anche la doccia! Ti rendi conto che c’è gente nel momento che non ha acqua corrente, energia e gas? Hai presente i profughi Siriani? Ti rendi conto?
E’ arrivato il momento che ti fai un account sul sito del tuo fornitore, agganci una carta di credito, o un conto PayPal(quello che usi per Amazon o per le partite), così paghi comodamente da casa.
E soprattutto controlli ogni settimana, se vuoi veramente risparmiare, i tuoi consumi e ti dai una regolata.

Devi stare chiuso in casa ma non devi consumare per forza come un negozio.
Per tutti coloro che sono in difficoltà, ci sono:
1) BONUS(Energia, gas e acqua), se ci metti anche un po di buona volontà che si chiama risparmio e riduzione dei consumi, puoi abbattere la bolletta del 50%;

2) nel caso tu non abbia liquidità puoi già chiedere una sospensione temporanea, si chiama “rateizzazione”, è senza interessi e puoi far slittare dal mese successivo i pagamenti, e in questo momento per il gas è molto utile;

3) Se sei una partita iva, ricorda che con questa bolletta stai pagando i consumi di gennaio e febbraio, quindi se vuoi , puoi farli slittare a dopo con una rateizzazione che considerato che non stai consumando nulla a marzo e aprile, sarà sopportabile.

Ti ricordo che hai tantissime agevolazioni fiscali già ora che si sommeranno ad altre in arrivo.

4) per chi è veramente senza un centesimo, vi ricordo che in questo mese non sarà possibile fare ne distacchi ne riduzione di potenza, quindi state sereni, fra un paio di mesi, se siete onesti si troverà la soluzione e anche voi tornerete a sorridere, nel frattempo nessuno vi staccherà.

Per tutto il resto chiedetemi pure, ma senza esagerare.

Alla fine di tutta questa storia, dovremmo ripensare tutto il modello.

Io sono convinto che alcune forniture non debbano più essere a mercato. Io sono per rinazzionalizzare l’energia e fare un gestore unico del servizio idrico integrato. Però sono anche per chi si vuole auto produrre energia da solo. Questi lo devono poter fare in totale e piena libertà.

Di seguito alcune FAQ vero o falso sulle bollette

COMUNICATO STAMPA SELECTRA

20 marzo 2020  – Le bollette dell’energia sono sospese su tutto il territorio nazionale a causa dell’emergenza COVID-19 in Italia? O no? E distacchi e morosità? Sono tante le informazioni relative alle utenze energetiche in questo momento, e non è sempre facile distinguere le proposte in fase di dibattito dalle le misure già in atto.

Selectra, l’azienda che aiuta gli italiani a scegliere la tariffa luce, gas e Internet più adatta e li accompagna nelle pratiche contrattuali, fa chiarezza sui punti principali. 

  • FALSO: Sospensione bollette su tutto il territorio nazionale. Seppur discusso in più occasioni, l’ultimo decreto del Governo, il decreto Cura Italia, non prevede alcuno stop generalizzato delle bollette per tutto il territorio nazionale.
  • VERO: Bollette sospese per la originaria zona rossa. In base al decreto del 28/02, resta in essere la sospensione delle bollette di luce, gas, acqua, per la zona rossa originaria fino al 30 aprile, e no per tutto il 2020. Le amministrazioni interessate: Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini e Vo’ Euganeo.
  • VERO: Sospesi i distacchi per morosità. Dal 10 marzo al 3 aprile l’ARERA ha deciso di rinviare le procedure di distacco per gli utenti morosi. Anche Italgas, attraverso una nota, ha comunicato la sospensione di tali interventi. 
  • FALSO: Nessuna riduzione degli oneri di sistema in bolletta.  Quest’ultimo non è previsto all’interno del decreto Cura Italia.
  • VERO: Iniziativa privata di alcuni fornitori. Di spontanea volontà, alcuni fornitori, tra cui A2A, Acea, hanno sospeso le bollette dei propri utenti in stato di difficoltà economica.
Back to top button